Teatro Franco Parenti Milano: stagione 2019/2020

Riparte la stagione al Teatro Franco Parenti di Milano. Nuove piéce e nuovi volti sulle tavole del Teatro Parenti per la stagione 2019/2020.

Teatro Franco Parenti MilanoTeatro Franco Parenti Milano

Programma Teatro Franco Parenti, Milano

Opera panica

Cabaret tragico
24 Settembre – 13 Ottobre 2019

Un testo divertente, assurdo, violento e politico sulla ricerca della felicità. Niente moralismi, solo la grande poesia di Jodorowsky. Regia Fabio Cherstich.

Coltelli nelle galline

25 Settembre – 20 Ottobre 2019

Spettacolo insolito nel percorso artistico di Andrée Shammah, su un potente testo del pluripremiato autore scozzese David Harrower.
Con Eva Riccobono, Maurizio Donadoni, Pietro Micci.

Se questo è un uomo

8 – 20 Ottobre 2019

Con un’interpretazione ricca di chiaroscuri, Valter Malosti trasforma le pagine di una pietra miliare della letteratura italiana in un’opera acustica. Un omaggio alla lingua elegante, asciutta e potente di Primo Levi, per un viaggio, oggi necessario, all’interno dell’uomo.

Clôture de l’amour

16 – 30 Ottobre 2019

Pascal Rambert – drammaturgo, regista e autore tra i più tradotti e rappresentati a livello internazionale – mette in scena una rovente resa dei conti di una coppia giunta al capolinea. Con Anna Della Rosa e Luca Lazzareschi.
Teatro

Blume

21 – 22 Ottobre 2019

Lo spettacolo finale del progetto In verdis, iniziato nel 2016 e curato da Barbara Altissimo, che ha coinvolto gruppi di giovani provenienti da vissuti sociali e culturali molto diversi, includendo varie situazioni di emarginazione.
Teatro

Le signorine

23 Ottobre – 3 Novembre 2019

Le due mattatrici, Isa Danieli e Giuliana De Sio – sorelle zitelle che trascorrono le loro giornate in un continuo scambio di accuse reciproche – raccontano con grande ironia gioie e dolori della vita familiare, il luogo dove ci è permesso dare il peggio di noi, senza il rischio di perdere i legami più importanti.

Marjorie Prime

24 Ottobre – 17 Novembre 2019

Dopo i successi di Buon anno, ragazzi e Per strada, Raphael Tobia Vogel affronta un nuovo capitolo del suo percorso, mettendosi alla prova con un testo che esplora il rapporto tra memoria e identità. Con Ivana Monti.
Teatro

Gino il postino

5 – 24 Novembre 2019

Vi siete mai ritrovati seduti su una sedia, inermi rispetto alla vostra esistenza? Gino in una notte d’estate decide di alzarsi in piedi e di reagire. Un’ironica riflessione sulle relazioni umane e sulla fragilità degli uomini. Con Francesco Brandi.

Schianto

5 – 17 Novembre 2019

In scena, la giovane e promettete compagnia Òyes, con un testo che tra il comico e il tragico, è una surreale autocritica di una nuova generazione che ha smesso di credere nel cambiamento.

Si nota all’imbrunire

(Solitudine da paese spopolato)
7 – 17 Novembre 2019

Uno straordinario e intenso Silvio Orlando diretto da Lucia Calamaro, che con questa sua nuova commedia conferma ancora una volta l’abilità di indagare il quotidiano e di affondare nell’animo umano e scandagliarlo – Corriere della Sera

Il gatto

19 Novembre – 1 Dicembre 2019

Dall’irriverente romanzo di George Simenon, una storia di ordinaria disperazione di coppia. Alvia Reale e Elia Schilton sono gli straordinari interpreti di Émile e Marguerite, coniugi che da quattro anni non si parlano.

SocialMente

19 – 22 Novembre 2019

Frigoproduzioni, giovane compagnia milanese, propone una riflessione sui meccanismi di sovrapposizione di azione e pensiero, realtà e irrealtà: un cortocircuito emozionale, un’allucinazione continua in cui scorrono sul palco i sogni di successo e gli incubi di fallimento di due protagonisti.

Próximo

(Argentina)
22 – 24 Novembre 2019

Per la prima volta in Italia l’ultima creazione di Claudio Tolcachir, il regista e drammaturgo più interessante del teatro contemporaneo argentino. Un amore a distanza vissuto da due ragazzi che nella realtà non si incontrano mai, si parlano e si vedono solo attraverso pc e smartphone.

Tropicana

23 Novembre – 1 Dicembre 2019

In un’epoca in cui anche l’arte diventa merce, la soluzione può essere la prostituzione dell’artista? Come si può andare avanti in un percorso artistico reinventandosi ma mantenendo una propria identità? Una riflessione sul rapporto tra arte e mercato. Frigoproduzioni.

Vorrei essere figlio di un uomo felice

L’Odissea del figlio di Ulisse, ovvero come crescere con un padre lontano
26 Novembre – 1 Dicembre 2019

Gioele Dix in un monologo intenso e personale sul comune destino dei figli: la lotta individuale per meritare l’amore e l’eredità dei padri.

Infinito tra parentesi

3 – 15 Dicembre 2019

Gli estremi della cultura umanistica e di quella scientifica si intrecciano in un affascinante spettacolo che parte dall’omonimo libro di Malvaldi. Piero Maccarinelli alla regia compie un interessante e insolito viaggio tra letteratura, poesia e scienza.

Lungs

4 – 22 Dicembre 2019

Lungs (in italiano “polmoni”). Una pièce semplice, come respirare, e come il respiro ha un ritmo serrato di fiati, violento e delicato, struggente e divertente. Di Duncan Macmillan, regia Massimiliano Farau.

Sulla morte senza esagerare

7 – 8 Dicembre 2019

Dopo il successo di Visite, la giovane compagnia Teatro dei Gordi torna al Parenti con il suo primo spettacolo, omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska. Con leggerezza e con un uso non convenzionale di maschere contemporanee, al centro il delicato tema della morte.

Cita a ciegas

(Confidenze fatali)
11 – 22 Dicembre 2019

Un avvincente intreccio di incontri, con Gioele Dix – Laura Marinoni, Elia Schilton – Sara Bertelà, Roberta Lanave. Regia Andrée Ruth Shammah.

Maturina fantesca, erede di Leonardo da Vinci

11 – 15 Dicembre 2019

In occasione del V centenario della morte di Leonardo da Vinci, uno spettacolo in dialogo diretto con il pubblico, in un italiano cinquecentesco di respiro fiorentino, comprensibile e divertente. Di e con Patrizia La Fonte.

Peer Gynt

Suite
12 – 22 Dicembre 2019

Nei meravigliosi spazi della Palazzina dei Bagni Misteriosi, uno spettacolo itinerante firmato dalla collaudata coppia artistica Fracassi/Micheletti. Un’opera-mondo di grandioso respiro poetico e teatrale.

Perlasca. Il coraggio di dire no

17 – 22 Dicembre 2019

Un “gioiello teatrale responsabile e intelligente” che ci consegna la storia dello Schindler italiano. Di e con Alessandro Albertin. Regia Michela Ottolini.

Garden Party

(Francia)

31 Dicembre 2019 – 6 Gennaio 2020

Siete gentilmente invitati a una serata dove esploderanno la follia, l’incredulità e l’ironia. Uno spettacolo ibrido che mette in scena una serie di sketches dove lo spirito dei Monty Python, Tarantino e Nadine De Rotschild s’incontrano.

Shakespea Re di Napoli

7 – 19 Gennaio 2020

Un gioco intenso tra realtà e apparenza in cui la cultura napoletana si fonde con la poetica shakespeariana in una lingua musicale, fisica, artistica. Di Ruggero Cappuccio.

Winston vs. Churchill

8 – 19 Gennaio 2020

Giuseppe Battiston incontra la figura di Winston Churchill, la porta in scena, la reinventa, indaga il mistero dell’uomo attraverso la magia del teatro, senza mai perdere il potente senso dell’ironia.

Io, mai niente con nessuno avevo fatto

14 – 26 Gennaio 2020

La compagnia Vuccirìa Teatro, conosciuta anche oltreoceano, presenta un dramma di travolgente impatto emotivo, in una Sicilia ancestrale corrosa dal sole e dalla povertà dove si respira un opprimente fato da tragedia greca

Al di là del muro

Un artista nel lager
20 – 21 Gennaio 2020

“L’impari lotta di una persona che nelle più infime condizioni concepibili cerca a ogni costo di mantenersi “un uomo” non solo cosciente di sé ma anche dei rapporti umani, in un microcosmo dove anche la solidarietà era un rischio, anzi un crimine.”

Skianto

21 Gennaio – 2 Febbraio 2020

Una favola amara, un testo spiazzante che mescola rabbia e dolore ad una esilarante ironia. Sul palco un anticonvenzionale, istrionico e intimo Filippo Timi.

Nel mare ci sono i coccodrilli

Storia vera di Enaiatollah Akbari
22 Gennaio – 2 Febbraio 2020

Uno dei libri italiani più commoventi degli ultimi anni, il best seller di Fabio Geda, tradotto in 31 paesi, approda a teatro con la toccante interpretazione di Paolo Briguglia.

Ne Veryu – Non ci credo K. S. Stanislavskij

28 Gennaio – 2 Febbraio 2020

Egidia Bruno condensa la poetica di Stanislavskij in un omaggio al suo leggendario metodo e alla sua radicale rivoluzione teatrale. Tra biografia e ritratto d’artista, ricostruzione filologica e molta ironia.

La purezza e il compromesso

Omaggio a Luchino Visconti e Giovanni Testori
4 – 9 Febbraio 2020

Nello spettacolo di Paolo Trotti, l’universo di Testori incontra l’immaginario cinematografico di Luchino Visconti e diventa materiale di partenza per raccontare una storia nuova, ma soprattutto per parlare di Milano oggi.

I Promessi sposi alla prova

11 – 23 Febbraio 2020

È una sfida vinta, quella di Andrée Shammah, di far rivivere lo spettacolo originario del 1984: “Per quanto lontano dai noi e dallo spirito del nostro tempo, un classico è tale perché capace di risvegliare dubbi ed emozioni proprie a tutti gli esseri umani.”

Dolore sotto chiave

SIK-SIK L’artefice Magico

due atti di Eduardo De Filippo
12 Febbraio – 1 Marzo 2020

Un dittico con la regia di Carlo Cecchi che riunisce due atti unici di Eduardo De Filippo: Dolore sottochiave e SIK-SIK, l’artefice magico.

Per strada

13 Febbraio – 1 Marzo 2020

Un affresco divertente ma anche tragico dei trentenni di oggi. Di Francesco Brandi, regia Raphael Tobia Vogel, con Francesco Sferrazza Papa.

Darling

14 – 23 Febbraio 2020

Un’unica attrice, quattro storie di quattro piccole grandi donne diverse per sogni ed età. Sul palco, Sara Bosi, per la supervisione artistica di Pierfrancesco Favino.

Dracula

25 Febbraio – 1 Marzo 2020

Dopo il successo di Delitto/Castigo Sergio Rubini e Luigi Lo Cascio tornano al Parenti per un nuovo capolavoro della letteratura, l’ultimo grande romanzo gotico: Dracula di Bram Stoker.

17 Border Crossings

3 – 6 Marzo 2020

Dopo un’intensa tournée internazionale, arriva a Milano un cult dell’Off Broadway: una pièce lucida sull’assurda e aberrante natura dei confini, luoghi in cui si snodano le politiche di immigrazione, riflesso dell’immagine di sé di ogni nazione.

Associazione Pier Lombardo

Opera crime. Delitto all’Opera

Opera smart dai 14 ai 30 anni

5 Marzo 2020

Una nuova esperienza immersiva di teatro musicale dove il pubblico interagisce e sceglie il finale tramite app. Tratto da Rigoletto di Giuseppe Verdi. Progetto AsLiCo OperaEducation.

Qualcosa

di Chiara Gamberale
7 Marzo 2020

Dopo lo straordinario successo di pubblico e di critica, Qualcosa diventa un reading teatrale che vedrà la presenza in scena della stessa Chiara Gamberale. Una storia che è insieme fiaba per adulti, o meglio racconto per bambini di tutte le età.

Locke

10 – 29 Marzo 2020

Dal grande successo cinematografico diretto da Steven Knight con protagonista Tom Hardy, in scena la trasposizione teatrale affidata a Filippo Dini, attore e regista tra i più interessanti del panorama teatrale italiano.

La banca dei sogni

10 – 15 Marzo 2020

È possibile inquadrare e fotografare un periodo storico, la società, l’umanità attraverso la lente del sogno? La compagnia Milanese Domesticalchimia si cimenta in questa sfida con uno spettacolo/inchiesta sull’evolversi della nostra attività onirica per comprendere i tarli del nostro tempo.

When the rain stops falling

12 – 15 Marzo 2020

Una saga familiare che attraversa ottant’anni (dal 1959 al 2039) e quattro generazioni di padri, figli, madri, amanti e mogli. Un racconto epico, intimo, distopico, scandito da una pioggia incessante. Di Andrew Bovell.

Tartufo

20 – 29 Marzo 2020

Tratto dal celebre capolavoro di Molière, Tartufo è uno spettacolo ironico e divertente capace di unire la satira corrosiva alla profonda riflessione sull’animo umano e sui valori sociali. Con Giuseppe Cederna.

Mothers, Three

(Israele)
20 – 22 Marzo 2020

Come scorrono i giorni di coloro che vivono con l’attesa latente di una sirena o della notizia nefasta dal fronte? Uno spettacolo nato da una serie di interviste a madri israeliane i cui figli hanno combattuto al fronte e sono tornati a casa sani e salvi.

Verso Sankara

Alla scoperta della mia Africa
24 Marzo – 9 Aprile 2020

Un omaggio a Thomas Sankara, il “Che Guevara” africano, che in soli tre anni ha cambiato il Burkina Faso. Con Alberto Malanchino, regia Maurizio Schmidt.

Segnale d’allarme – La mia battaglia VR

24 – 29 Marzo 2020

Elio Germano in uno dei primi esperimenti mondiali di teatro in realtà virtuale. Allo spettatore occhiali immersivi e cuffie, per una visione a 360 gradi dello spettacolo.

L’angelo di Kobane

31 Marzo – 9 Aprile 2020

Un magmatico racconto, un flusso di coscienza ispirato a una storia vera che il pluripremiato autore inglese Henry Naylor ha scritto dopo una lunga indagine sui fatti dell’assedio di Kobane. Con Anna Della Rosa.

Settanta volte sette

Controcanto Collettivo
31 Marzo – 5 Aprile 2020

Uno spettacolo sul tema del perdono e della sua possibilità nelle relazioni umane. Intenso e commovente, intepretato per di più da un gruppo di giovani, che riescono a creare una vera e propria partitura emozionale attraverso una drammaturgia calibrata in ogni suo aspetto.

Io e Pirandello

In viaggio con i miei autori
1 – 5 Aprile 2020

Sebastiano Lo Monaco – grande interprete dell’arte di Luigi Pirandello – ci conduce lungo un appassionato viaggio-confessione attraverso i personaggi del suo repertorio combinati a frammenti della sua autobiografia.

R.A.M.

maggio 2020
Si può cancellare la memoria, estirparla come si fa con un arto malato? Edoardo Erba, drammaturgo tra i più noti ed affermati in Italia e il giovane regista Michele Mangini, nel tentativo di rispondere a questa domanda, ci trasportano in un futuro distopico.

Così è (se vi pare)

5 – 17 Maggio 2020

Filippo Dini riallestisce (il suo primo) Pirandello «in una messinscena potente che scorre e argina distrazioni o noia».

Cabaret delle piccole cose

5 – 24 Maggio 2020

Dieci monologhi che raccontano la storia, le tragedie, gli amori di dieci piccole cose una candelina cianfrusaglia, un rubinetto piagnone, l’ultima sigaretta prima di smettere di fumare, l’eco di una cantante… di Filippo Timi.

SÊMI

senza infamia e senza lode

5 – 10 Maggio 2020

La giovane compagnia Stivalaccio Teatro porta in scena vizi e difetti del vivere del nuovo millennio con uno spettacolo in bilico tra dramma e ironia, tra risate e commozione.

Racconto d’estate

15 – 31 Maggio 2020

Un disegno inedito di quel diagramma impossibile che è la famiglia: il rapporto inesauribile tra genitori e figli mentre questi rincorrono perennemente novità irraggiungibili, la maturità, il compimento, il destino.

Belvedere

Due donne per aria
22 – 23 Maggio 2020

Torna sui palcoscenici una regina dello spettacolo italiano, Anna Mazzamauro. Accanto a lei, Cristina Bugatty, per una storia ai limiti tra commedia e poetica felliniana.

Il sistema periodico

24 – 25 Maggio 2020

Una lettura-concerto su una selezione di racconti tratta da Il sistema periodico, la raccolta del 1975 in cui si concentra l’opera di Primo Levi e tutta la sua biografia intellettuale. Con Luigi Lo Cascio.

Opera Panica #Due

28 Maggio – 14 Giugno 2020

Fabio Cherstich continua il suo percorso di ricerca sulla scrittura visionaria e surreale di Jodorowsky, proponendo nuovi frammenti, scene e canzoni tratti da due pièce mai rappresentate in Italia Zarathustra e L’ipermercato.

Una vita che sto qui

9 – 28 Giugno 2020

Milano, comprensorio di case popolari a Lorenteggio. Al centro la vicenda di Adriana, anziana comicamente scorbutica con la nostalgia di una Milano che non c’è più. Con Ivana Monti, regia Giampiero Rappa.

Un poyo rojo

(Argentina)
9 – 12 Giugno 2020

Uno de los 10 mejores espectáculos del año en Argentina. Nello spogliatoio di una palestra, due uomini si scrutano, si squadrano, si provocano, si affrontano – quasi come due galli da combattimento – tentando di sedursi.

Come arrivare al Teatro Franco Parenti, Milano

Teatro Franco Parenti – Via Pier Lombardo, 18, 20135 Milano

Spettacoli Teatro Franco Parenti


Anna Bruno[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Teatro Franco Parenti Milano: stagione 2019/2020 iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*