X Factor 2017: pensieri dopo l’incontro con i finalisti

Noi di Fullsong siamo stati all’incontro con i finalisti di X Factor 2017. Ecco quali sono le nostre impressioni vis a vis

X FACTOR 11©juleheringX FACTOR 11©julehering

Manca ormai pochissimo alla finale di X Factor 2017 e noi di Fullsong siamo stati invitati alla consueta conferenza al Forum di Assago, dove questo giovedì si consumerà l’ultimo atto di un’edizione piuttosto interessante e vivace del talent. La serata inizierà alle ore 20.25 (su Sky Uno HD e s TV8) con Daniela Collu e l’Ante Factor a cui parteciperanno Elio, Drusilla Foer e Jake La Furia, giudici di Strafactor che presenteranno il loro vincitore Dario Zumkeller.
Alle 21.15 si entrerà nel vivo della gara con tre manche: una in cui i quattro finalisti duetteranno con il cantautore inglese James Arthur (vincitore di X Factor UK nel 2012) e una con un medley delle cover portate nelle varie puntate, al termine delle quali ci sarà l’ultimo scontro tra i due concorrenti rimasti a suon di inedito.
Alla conduzione ci sarà Alessandro Cattelan che, insieme a Luca Tommassini, promette di stupirci con effetti speciali.
Presenti alla conferenza anche Maneskin, Enrico Nigiotti, Lorenzo Licitra e Samuel Storm. Che impressione abbiamo avuto di loro? Ve lo diciamo subito. Lorenzo Licitra e Samuel Storm sono le classiche acque chete, che però dovrebbero cercare di movimentarsi per non farsi superare dagli altri. Da un lato Licitra dice: “Devo ringraziare Mara Maionchi, il mio giudice, che mi ha aiutato a trovare la mia strada e mi ha fatto capire il reale valore del lavoro, oltre che della comunicazione”. Dall’altro Storm elogia Fedez: “È grazie a lui che sono riuscito a tirare fuori la mia identità artistica, spero che si possa un giorno tornare a lavorare insieme”.

Ben più determinato Enrico Nigiotti, che sottolinea: “Sono felicissimo di quello che mi sta succedendo. Purtroppo è difficile, per chi scrive canzoni, emergere ma anche riemergere come nel mio caso. A vent’anni ho partecipato a un altro talent, ma non era l’età giusta per me di farlo. Ora è tutto diverso”.

Che dire dei favoriti Maneskin, che ammettono: “Essere al Forum di Assago fa un certo effetto, ma noi contiamo di trasformare l’emozione nella grinta necessaria per mangiarci il palco”. E sappiamo che per loro ogni promessa è debito!

Laura Frigerio

Se vuoi rimanere aggiornato su X Factor 2017: pensieri dopo l’incontro con i finalisti iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*