Emma Marrone e il girl power

Dopo aver difeso per anni il girl power, Emma Marrone è stata vittima di un brutto scherzo ad “Amici” poco gradito, soprattutto dalle donne.

EMMA MARRONEEMMA MARRONE

Quello che ci è sempre piaciuto di Emma Marrone è il suo essere una ragazza forte e combattiva, anche nelle sue fragilità che non ha mai tenuto nascoste, giocando sempre a carte scoperte, mostrandosi per quello che è, senza filtri. Massima sostenitrice del girl power, nel tempo ha dimostrato che la collaborazione tra donne e colleghe è possibile, senza alcuna competizione. A partire dal suo rapporto speciale con Maria De Filippi, sua mentore che le ha consegnato le chiavi del successo, ottenendo non solo la sua gratitudine ma anche lealtà: basti pensare al fatto che soli pochi giorni fa è corsa in suo aiuto per sostituire Morgan, che aveva lasciato all’improvviso il posto da coach vacante.
C’è poi la bella amicizia che si è creata, proprio ad “Amici”, tra lei ed Elisa che hanno rilanciato il concetto ormai desueto dell’essere sportivi in ogni settore, anche nello spettacolo. Lo stesso era successo qualche tempo prima con Alessandra Amoroso, con cui ha più volte diviso il palco.
Abbiamo anche conosciuto una Emma più “materna” con Elodie, da lei seguita lo scorso anno all’interno talent ma anche nei suoi primi passi nel mondo della musica.
È quindi inutile dire quanto sia stato fastidioso vedere proprio lei vittima di uno scherzo di cattivo gusto, architettato dalla sua famiglia di “Amici”, che ha offeso il suo essere donna.
Lo ricordiamo per quei pochissimi che se lo fossero perso: la cantante stava provando un pezzo con coreografia e un ballerino ha cominciato a muoversi sempre più vicino a lei finendo per diventare molesto, nonostante le continue lamentele da parte sua. In studio, mentre lo mandavano in onda, ridevano tutti (anche Maria ed Elisa), ma a casa l’hanno fatto in pochi e sono arrivati numerosi messaggi di lamentele, soprattutto da parte del pubblico femminile.
Striscia la Notizia le ha consegnato persino un tapiro, che lei ha accettato con il suo consueto sorriso, dicendo a Valerio Staffelli: “Ma lo sai che mi ha chiamato mezzo mondo? Nemmeno quando ho vinto Sanremo mi ha chiamato tanta gente” – “In quel momento ho provato emozioni fortissime, le ‘sentivo’ diciamo”. E ha aggiunto: “Possiamo dire che con gli appoggi non si va in televisione”.
Che dire: Emma è riuscita ancora una volta a stupirci con gli effetti speciali dell’ironia e dell’eleganza, ma in compenso speriamo di non assistere più a scene così poco rispettose in prima serata. E viva le donne, sempre.

Laura Frigerio per FullSong

Se vuoi rimanere aggiornato su Emma Marrone e il girl power iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*