Teatro fACTORy32 Milano: la stagione 2021/2022

A quattro anni dalla sua fondazione, dopo un’emergenza sanitaria che ha colpito tutti e la rinascita con la rassegna estiva all’aperto, tra le prime organizzate a Milano alla fine del lockdown, fACTORy32 di Milano riapre.
Teatro fACTORy32 Milanodav

Riparte la stagione al Teatro fACTORy32 di Milano. Il cartellone dell’edizione 2021/20221 prende il via a ottobre.

La Programmazione del Teatro fACTORy32 di Milano

La stagione comincia con l’anticonvenzionale Tabù, storia d’amore di un’improbabile coppia che, incurante del pubblico, mette a nudo le proprie tematiche più segrete: nel cast Monica Faggiani, Francesca Verga e Dario Merlini.
A seguire, in novembre, Venere In Pelliccia, rilettura del celebre romanzo di Leopold von Sacher-Masoch: sensualità e potere portati ai limiti estremi, in una costante, fatale lotta. L’ adattamento è di Martino Palmisano che ne è anche interprete insieme a Manila Barbati.
Il mese successivo, è in programma la prima nazionale di Corti Di Natale, produzione CDM. Un format fresco e innovativo – ideato da Claudio Zanelli – in cui la narrazione tipica del cortometraggio si fonde con la live action teatrale, con un linguaggio universale adatto anche ai più piccoli. Cinque autori, cinque registi, cinque corti teatrali (15 minuti di durata massima) tutti diversi ma con un unico tema: il Natale.
Il nuovo anno si aprirà con Giochi Di Carta: il Teatro del Simposio presenta l’appassionante storia di Matthias Sindelar, uno dei più forti giocatori di calcio di tutti i tempi, nato cattolico in una famiglia di origini ebraiche. Durante l’Anschluss nazista del 1938, il campione è protagonista di un gesto eclatante che mostra il suo grande coraggio.
In febbraio arrivano Salvatore Aronica e Davide Calgaro con THE RIDERE rievocazione delle celebri coppie comiche del passato, attraverso Pappa e Gallini, giovani artisti divisi tra quello che vorrebbero fare e ciò che viene loro imposto.
Seguendo il filo logico di un linguaggio universale, Carlo Decio porta a fACTORy32 l’anteprima assoluta del suo spettacolo tratto dal capolavoro di Antoine de Saint-Exupéry, Il Piccolo Principe, “uno spettacolo adatto ai bambini dai 6 ai 100 anni”. La lunga collaborazione con il regista Mario Gonzalez, maestro di teatro e di vita per Carlo, conferisce a un monologo della durata di un’ora un ritmo innovativo che sorprenderà di continuo, grazie alle mille voci che il talento dell’attore sa creare per evocare ognuno dei personaggi di questo magico libro. Per non scordare mai che “Tutti i grandi sono stati piccoli, ma pochi di essi se ne ricordano”.
La memoria sembra essere anche uno dei temi de Il Preferito, della Compagnia Óyes. Ricordare di essere stati una famiglia anche se la vita ha portato poi i due fratelli protagonisti di questa inquieta commedia agli estremi opposti della scala sociale. Due fratelli-nemici ma alleati per forza, alla ricerca di una disperata sopravvivenza tra menzogne e crimini. Come riconciliare un politico di successo – ma sull’orlo del precipizio – e un fratello scapestrato che potrebbe salvargli la reputazione? La risposta è sorprendente, e avviene dopo un vero e proprio tour de force interpretativo che evidenzia sentimenti essenziali e verità nascoste.
Ad aprile, Nick Russo porta in scena il suo testo originale, Cafards, suggestiva narrazione ricca di colpi di teatro: cinque personaggi a confronto, tra incertezze e conflitti, diretti inesorabilmente verso l’autodistruzione.
Il mese successivo tocca a Enrico Ballardini con Accordo Di Mare, sequenza di canzoni e racconti che esplora il tema del viaggio e della realizzazione dei propri sogni.
Chiuderà la stagione il vincitore della prima edizione del Premio di Drammaturgia Italiana Contemporanea Under 35, organizzato dall’Associazione “PaT-Passi Teatrali” con la collaborazione di fACTORy32: Discorsi Senza Punto Mentre La Verità Ciao. fACTORy32 nasce proprio come luogo per coltivare il talento e la creatività dei più giovani. Il testo vincitore, ideato e scritto da Rodolfo Ciulla e Aureliano Delisi, è sorprendente e al contempo surreale: permeato da un’elegante follia alla Monty Python, racconta la vita in un alternarsi continuo tra leggerezza e dramma.
Accanto alla stagione artistica, fACTORy32 continua la sua parte dedicata alla formazione con un’offerta di corsi in continua espansione, in presenza e in modalità online.
Training dell’attore, voce, regia, laboratorio spettacolo, scrittura creativa autobiografica, workshop di drammaturgia, teatro in inglese per bambini, teatro ragazzi e storia del teatro con un focus su Giorgio Strehler, sono i corsi presenti in questa nuova stagione.
Tutti guidati da professionisti di grande livello come Pietro De Pascalis, Alberto Oliva, Monica Faggiani, Rosario Lisma, Pachy Scognamiglio (vocal coach di vari artisti tra i quali Mahmood, Elodie, Madame e molti altri) e Lisa Vampa.
Continua poi, per il quarto anno di fila, la collaborazione artistica internazionale con Michael Rodgers, attore, acting coach, regista, per 15 anni allievo di Larry Moss, a sua volta allievo diretto di Stella Adler, Lee Strasberg e Sanford Meisner.
Nel rispetto delle attuali norme vigenti, l’accesso alla sala sarà consentito solo a coloro che sono in possesso di Green Pass.
Per garantire a tutti la massima sicurezza, fACTORy32 – primo teatro italiano ad avere adottato questo sistema – è dotato di un doppio impianto di sanificazione continua.

fACTORy32 nasce a Milano dall’idea di Valentina Pescetto che con tenacia ha creduto in questo progetto fin da bambina ed è riuscita a realizzarlo nel 2018 trasformando un magazzino di tappeti in un teatro. Il nome dello spazio è identificativo della mission: al centro di fACTORy32 c’è l’attore, motivo per cui lo spazio si propone come una nuova fabbrica teatrale milanese dal sapore internazionale, in grado di fornire tutto ciò che può essere utile a un attore. Le parole identificative sono: passione, determinazione e dedizione, tre parole fondanti, senza le quali questa realtà non potrebbe esistere. fACTORy32 è inoltre una scuola di teatro per bambini, ragazzi e adulti, guidata da professionisti di grande livello come Michael Rodgers, Pietro De Pascalis, Alberto Oliva, Lisa Vampa e Pachy Scognamiglio. Passione, determinazione e dedizione hanno permesso a fACTORy32 di diventare un esempio di resilienza e creatività anche nel corso di una pandemia che ha colpito duramente il mondo del teatro. Per la sua terza, emozionante, stagione il teatro di via Watt, tra i primi a Milano, si è dotato di un moderno impianto di sanificazione continua antivirus a reazione fotocatalitica, che permetterà al pubblico di assistere con maggior serenità alle tante proposte presenti nel cartellone.

PREZZI STAGIONE 2020 – 2021

BIGLIETTI

Biglietto Intero € 12,00 + € 3,00 (Tessera associativa stagionale)

Biglietto Scuole di Teatro convenzionate € 7,00 + € 3,00 (Tessera associativa stagionale)

ABBONAMENTI

Carnet 3 spettacoli (a scelta) –> € 30,00

Carnet 5 spettacoli (a scelta) –> € 50,00

Carnet 7 spettacoli (a scelta) –> € 70,00

+ € 3,00 (Tessera associativa stagionale)

Come arrivare al Teatro fACTORy32, Milano

LINEA M2 FERMATA ROMOLO -> PROSEGUIRE CON AUTOBUS 47 – FERMATA WATT P.ZA OHM


Pubblicato in ,

Se vuoi rimanere aggiornato su Teatro fACTORy32 Milano: la stagione 2021/2022 iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Informazioni su Anna Bruno 288 Articoli
Anna Bruno è giornalista professionista, muove i suoi primi passi come cronista a “La Gazzetta del Mezzogiorno”. Successivamente collabora con gli specializzati in viaggi (travel e food), tra i quali “Viaggi e Sapori” e “Gente Viaggi” e i maggiori magazine di tecnologie. Nel 1998 fonda l’agenzia di comunicazione e Digital PR “FullPress Agency” che edita, dal 2001, FullTravel.it, magazine di viaggi online e VerdeGusto, magazine di food & wine, dei quali è direttore responsabile. Appassionata di fuori rotta, spesso si perde in nuovi sentieri, tutti da esplorare. È autrice di “Chat” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Viaggiare con Internet” (Jackson Libri, Milano, 2001), “Comunità Virtuali” (Jackson Libri, Milano, 2002), “Digital Travel” (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020),  “Digital Food”  (Dario Flaccovio Editore, Palermo, 2020) e dell’e-book “Come scrivere comunicati efficaci”. È delegata dei giornalisti di viaggio delle Marche-Umbria-SUD del GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica). Digital Travel & Food Specialist, relatrice in eventi del settore turistico e food e docente in corsi di formazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*