Zorama, “Frequento il vento”

Entrare nell’universo di Zorama alias Mariano Rongo è una continua scoperta. Con quest’ultimo album “Frequento Il Vento”, ci svela un lato di quel diamante sfaccettato che è la sua essenza artistica.

ZoramaIl disco è vario ed intenso, immediato a tal punto che lo fa sembrare un corso d’opera.Undici tracce che ci presentano e svelano questo cantante dalle mille risorse. “Soffio In Anteprima” è il pezzo che

Il disco è vario ed intenso, immediato a tal punto che lo fa sembrare un corso d’opera.
Undici tracce che ci presentano e svelano questo cantante dalle mille risorse. “Soffio In Anteprima” è il pezzo che apre l’album, dove basso, chitarra, voce e batteria ribolliscono di suoni incantevoli.
Molte impennate geniali vengono introdotte in pezzi come “Frequento Il Vento”, “Tra Il Coraggio E La Follia”, “Sindrome” e “Il Diavolo In Corpo”, dove per la cura utilizzata, sia musicalmente, sia nella performance del cantante, si riesce a scavare la pelle del suono creando una vibrazione rock fuori dagli schemi.
La traccia “”Folata In Conclusione”, scuote davvero le strutture, infervora le ritmiche, distorce i volumi, arroca la voce, in poche parole grida l’inquietudine che preme dentro.
il disco di Zorama inoltre, conta collaborazioni di tutto rispetto che vanno da Federico Salvatore a Saughelli, a Petri Kaivanto.
“Frequento Il Vento” è sicuramente la fotografia di un grande artista di nome Zorama.

ETICHETTA: Smile Records

Punteggio: 9


Alba Cosentino[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Zorama, “Frequento il vento” iscriviti alla nostra newsletter settimanale