Virginio, recensione di Finalmente

Finalmente è il nome dell’Ep di Virginio Simonelli vincitore dell’ultima edizione di Amici 2011. Ecco la recensione di Finalmente di Virginio.

AlbumIl mini disco è composto da otto brani, ma uno solo in esclusiva per iTunes dal titolo Vuoti d’aria.Il lavoro si presenta subito con il brano Finalmente che regala il nome all’intero Ep, dove l’inizio

Il mini disco è composto da otto brani, ma uno solo in esclusiva per iTunes dal titolo Vuoti d’aria.
Il lavoro si presenta subito con il brano Finalmente che regala il nome all’intero Ep, dove l’inizio della musica delle chitarre è quasi intimo per poi sfociare in un crescendo di note sempre acustiche e felpate.
Ad occhi chiusi, seconda traccia, è un brano riuscitissimo, qui si entra in scena sulle note di un pianoforte in una concezione intima e possessiva in cui rifugiarsi dal dolore, il testo è molto affascinante diretto e senza fronzoli.
Ottimi anche i pezzi Non ha Importanza e A maggio cambio, quest’ultimo scritto da Kekko Silvestre dei Modà.
Queste due canzoni portano dentro di sè una spensierata malinconia pop-rock dolce che ti lascia l’amaro in bocca, dove la gioia è mescolata con la più profonda amarezza.
Dolce notte, quinta traccia del mini cd è un brano carico e consistente anche nella composizione musicale, qui si congiungono delle ottime linee vocali di Virginio con arrangiamenti solidi e sinuosi.
Note dolci, fresche e quiete si evincono anche nel penultimo pezzo dal titolo Sale; qui il calore della voce dell’artista è esaltato da un vibrato leggero ma avvolgente, dove il risultato è un vero discorso a due voci, la voce di Virginio e gli strumenti che lo accompagnano.
Sincero chiude questo disco “E niente è più sbagliato che credere perfetto un rapporto come il nostro che si veste di ogni mio difetto… tuo difetto“, parole aspre come il sale, ma delicate come lo zucchero, dove la musica è discreta e le linee melodiche amplificano senza esagerare la voce dell’artista.
Finalmente.
Questa è la parola che mi sorge spontanea all’ascolto di questo album. Finalmente Virginio, dopo aver vagato tra i vari meandri della musica italiana è riuscito a trovare pace con un lavoro ben fatto, pulito e convincente, un lavoro che merita attenzione, dunque, senza idee preconcette e snobismi vari sui reality show.

Punteggio: 7


Alba Cosentino[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Virginio, recensione di Finalmente iscriviti alla nostra newsletter settimanale