Giorgia, recensione libro Gocce di vita

Non ci capita spesso di recensire un libro, non è il nostro mestiere, ma in questo caso parlando di Giorgia è doveroso farlo per due semplici motivi: in primis perchè è una grande artista con un talento fuori dal normale, e seconda cosa l’autore del libro David De Filippi è uno scrittore davvero originale.

LibroDavid De Filippi ci racconta degli aneddoti particolari dal rapporto della cantante con i fan, quelli più riservati, a quelli che sembrano di aver visto la Madonna, e fatti più personali come la storia d’amore di

David De Filippi ci racconta degli aneddoti particolari dal rapporto della cantante con i fan, quelli più riservati, a quelli che sembrano di aver visto la Madonna, e fatti più personali come la storia d’amore di Giorgia con Alex Baroni, cantante unico e irripetibile scomparso prematuramente per un incidente in moto.
L’inchiostro inizia a percorrere tutta la carriera musicale dell’artista e figlia d’arte attigendo il tutto ai ricordi di coloro che l’hanno conosciuta e affiancata nel corso della sua brillante carriera artistica.
Correlato da bellissime foto, scorrendo pagina dopo pagina ci accorgiamo che Gocce di vita è pieno di risorse per destare curiosità nel lettore, e che scorre esattamente come un disco di ottima qualità senza mai ingarbugliarsi: un libro che, nella sua brevità, mescola in modo impeccabile tutti gli ingredienti necessari a trascinare il lettore fino alla fine della 114esima pagina.
Con un linguaggio senza ornamenti e uno stile asciutto lo scrittore racconta episodi davvero simpatici, per fare un esempio – ripercorrendo la vittoria Sanremese di Giorgia del 1995 – nessuno del suo staff aveva ipotizzato che lei potesse essere la vincitrice, di conseguenza, la pubblicazione del disco contenente il brano vincitore del festival che era intitolato Come Saprei e che all’epoca vinse anche il Premio della critica, avvenne con un pò di ritardo distribuendo il tutto a tempo record.
Ma nel libro si parla anche della collaborazione recente di Giorgia con la magistrale Mina, del loro duetto titolato Poche parole, del concerto Amiche per l’Abruzzo, tenutosi lo scorso 21 giugno 2009 allo stadio Meazza di Milano.
Nel libro, come avevamo anticipato prima, vengono evidenziati anche gli amori di Giorgia: dalla sua storia lontana con Enrico Fineschi (musicista che suonava la tromba nel gruppo del padre), fino ad arrivare ad Alex Baroni e Livio Magnini, chitarrista dei Bluvertigo.
Gocce di vita in sostanza è un libro che si sviluppa nell’arco di poche pagine, ma ciò non toglie che tutto quello che c’è scritto rivela della cantante una straordinaria sensibilità e soprattutto quello che manca al giorno d’oggi a molti artisti e non: una qualità chiamata umiltà.
Concludendo, Gocce di vita di David De Filippi (Aliberti Editore) è un libro che si legge d’un fiato con vivo interesse e lascia col sorriso.

Punteggio: 9


Alba Cosentino

Se vuoi rimanere aggiornato su Giorgia, recensione libro Gocce di vita iscriviti alla nostra newsletter settimanale