Andrea Bocelli, recensione di My Christmas

Andrea Bocelli con il suo nuovo album dal titolo My Christmas regala ai suoi fan un magistrale disco da mettere sotto l’albero di Natale. Le tracce che compongono il dolcissimo disco di Andrea Bocelli sono sedici cover tutte cantate in maniera eccellente da uno dei più grandi cantanti che vantiamo in Italia.

Sublimi anche i bellissimi duetti con Malika Ayane, Mary J. Blidge, Katherine Jenkins e Natalie Cole.I brani spaziano nei temi, nei simboli, nelle suggestioni tipiche della festa natalizia, offrendo una piacevole varietà di generi e

Andrea Bocelli con il suo nuovo album dal titolo My Christmas regala ai suoi fan un magistrale disco da mettere sotto l'albero di Natale. Le tracce che compongono il dolcissimo disco di Andrea Bocelli sono sedici cover tutte cantate in maniera eccellente da uno dei più grandi cantanti che vantiamo in Italia.

Sublimi anche i bellissimi duetti con Malika Ayane, Mary J. Blidge, Katherine Jenkins e Natalie Cole.
I brani spaziano nei temi, nei simboli, nelle suggestioni tipiche della festa natalizia, offrendo una piacevole varietà di generi e di stili: dai canti tradizionali del repertorio natalizio come White Christmas che apre l’album, alle canzoni Angels we have heard on highSanta Claus is coming to town, The Christmas song e What child is this cantate ed intrise di ritmi più moderni; permeato invece da un tono squisitamente fiabesco, coinvolgendo l’ascoltatore, è Adeste fideles, settima canzone del disco.
O tannenbaum, Jingle bells, Silent night e Blue Christmas scorrono emozionando, ma l’elemento magico che scorre nell’album è senza dubbio la vocalità di Bocelli. Il pezzo Jingle bells per esempio è allegro e frizzante anche perchè Bocelli regala un pezzo in duetto con i Muppets, i pupazzi creati da Jim Henson.
In Cantique de Noel, dodicesimo brano di My Christmas, emerge la bellezza di un cantato in lingua francese di Andrea Bocelli che esprime una tessitura vocale bellissima; tra l’altro il brano in questione è uno dei pezzi più cantati nel mondo.
Caro Gesù bambino e Tu scendi dalle stelle sono canzoni che tutti noi almeno una volta abbiamo cantato in attesa del Natale, pezzi che Bocelli rende quasi unici e che hanno in comune un finale vibrante ed appassionato.
Dio ci benedirà, quindicesima canzone dell’album, è tratta dal film d’animazione della Walt Disney Pictures dal titolo A Christmas Carol diretto da Robert Zeemeckis, dove Andrea Bocelli interpreta il brano finale del film dal titolo God Bless Us Everyone (Dio ci benedirà); oltre che nella versione originale inglese, Bocelli ha registrato la canzone anche in lingua spagnola.
I Believe chiude il disco con l’emozionante voce di Bocelli in duetto con Katherine Jenkins, bravissima artista diventata famosa grazie al suo mix di lirica e country. I Believe è una canzone cantata in maniera egregia e con una melodia strepitosa, molto armonica e soave.
Stop.
My Christmas in sostanza è un disco raffinato che, seppur discreto, non passerà di certo inosservato, non per le canzoni che già ampiamente conosciamo ma perchè interpretato da un diamante chiamato Andrea Bocelli che da sempre infiamma i cuori di chi l’ascolta.

Punteggio: 10


Alba Cosentino[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Andrea Bocelli, recensione di My Christmas iscriviti alla nostra newsletter settimanale