Venditti e la Calabria fanno pace, tutto risolto

Un incontro tra Antonello Venditti e Agazio Loiero, governatore della Regione Calabria, ha messo fine la parola fine alle polemiche sull’opinione del cantante sulla Calbria.

Antonello Vendittihttps://www.fullsong.it/uploads/model_8/dall-italia/antonello_venditti.jpg

Durante un incontro avvenuto nella sede romana della Regione Calabria, in Piazza di Campitelli, Venditti e Loiero, alla presenza di Claudio Ranieri e del giudice D’Ippolito, hanno conversato per mettere fine alla polemica innescata pochi giorni fa da un video su Youtube su quella sembrava essere l’opinione negativa di Venditti contro la Calabria.
Venditti ha così commentato: “Sono contentissimo dell’incontro con il presidente Loiero al quale mi sono rivolto perché rappresenta tutti i calabresi e che ha dimostrato comprensione, intelligenza e sensibilità nell’interpretare quanto mi sta accadendo. Sono stato trascinato inopinatamente in una polemica, servirebbe capire chi e perché ha recuperato quella frase che non era contro la Calabria, trattandosi della presentazione della sua nuova canzone Stella”.
Anche Loiero si mostrato altrettanto soddisfatto dall’incontro: “Venditti, spiegando come sono andate le cose, ha chiesto scusa se detta frase è stata fraintesa dai calabresi. Mi ha inoltre parlato della sua profonda conoscenza del patrimonio culturale e storico della Calabria. La frase rimbalzata sul web, mi ha spiegato, era un moto di protesta contro ciò che non va, moto di protesta che è però il prodotto dell’affetto e del legame intensissimo che ha con il nostro territorio” E ancora: “Alla fine mi ha chiesto scusa se questa frase, dispersa nell’etere monca, ha potuto dare l’appiglio a un fraintendimento. Non era quella l’intenzione del cantante. Credo adesso che quest’incidente debba essere chiuso perché è stato sulle pagine dei giornali per dieci giorni, neanche fosse una guerra”.
Tutto è bene quel che finisce bene!


Pubblicato in

Se vuoi rimanere aggiornato su Venditti e la Calabria fanno pace, tutto risolto iscriviti alla nostra newsletter settimanale