Vasco Rossi stupito per l'arresto per droga di Massimo Barbieri

Massimo Barbieri, arrestato per “detenzione al fine di spaccio”, è il collaboratore più stretto di Vasco Rossi. Il cantante è stupito e dispiaciuto per questa vicenda di cui è estraneo.

Massimo Barbieri – meglio conosciuto come Macho – è stato arrestato in prossimità dello yatch di Vasco, ormeggiato a Sanremo. Il cantante in quel momento era in barca e stava dormendo, tant’è che non si

Massimo Barbieri, arrestato per "detenzione al fine di spaccio", è il collaboratore più stretto di Vasco Rossi. Il cantante è stupito e dispiaciuto per questa vicenda di cui è estraneo.

Massimo Barbieri – meglio conosciuto come Macho – è stato arrestato in prossimità dello yatch di Vasco, ormeggiato a Sanremo. Il cantante in quel momento era in barca e stava dormendo, tant’è che non si è accorto dell’arresto e ha saputo tutto a cose fatte. Nel SUV sul quale viaggiava Massimo Barbieri sono stati trovati 30 grammi di cocaina, occultati all’interno della calotta di un faro della vettura. Inoltre, è stato rinvenuta anche una bilancina di precisione. Barbieri, incensurato, ha dichiarato che il possesso di droga è per suo uso personale.
A quanto pare, a far scattare il controllo è stata la soffiata di una fonte confidenziale delle forze dell’ordine che avrebbe parlato dell’arrivo di droga su una macchina di grossa cilindrata diretta poi ad una barca. I carabinieri si sono perciò appostati, chiedendo di ispezionare il bagagliaio del SUV di Barbieri che, senza problemi, ha acconsentito alla perquisizione. Ad un primo controllo l’auto è sembrata essere pulita ma una volta trasferita in caserma, ecco che un accertamento più approfondito ha svelato la cociana nascosta nel faro posteriore.
Molto dispiaciuto Vasco Rossi che, estraneo alla vicenda, ha appreso questa mattina dell’accaduto.

Se vuoi rimanere aggiornato su Vasco Rossi stupito per l'arresto per droga di Massimo Barbieri iscriviti alla nostra newsletter settimanale