Sanremo 2012: Lorenza Lei replica alle polemiche su compenso a Celentano

C’è una prima replica alle polemiche piovute da più parti circa il compenso giudicato troppo alto per Celentano: è il Direttore generale Lorenza Lei a parlare.

Sanremo 2012https://www.fullsong.it/uploads/model_8/News/sanremo2012.jpg

Mentre si attende la conferenza stampa di presentazione del festival di Sanremo 2012, arrivano le prime reazioni ufficiali alle polemiche circa il compenso di Adriano Celentano.
Anzitutto è bene dire che voci di corridoio non danno ancora per certa la presenza del Molleggiato a Sanremo: con fare prudente o forse solo per generare suspance e sorpresa, si continua a mormorare che fino all’annuncio ufficiale di questo pomeriggio non si può esser certi dell’arrivo di Celentano sul palco dell’Ariston.
Tant’è. Eppure una prima replica ufficiale alle polemiche scaturite sull’ammontare della cifra pattuita per le esibizioni dell’ex ragazzo della Via Gluck è già arrivata.
A parlare è stata Lorenza Lei, Direttore generale della Rai.
In realtà non si è trattata di una replica diretta sulla questione Celentano quanto piuttosto di un discorso più ampio pronunciato in Commissione di Vigilanza Rai.
Il tema dell’incontro si è incentrato in generale sui cachet di dirigenti Rai e di artisti, dunque il riferimento a Celentano è stato sì esplicito ma non esclusivo dell’incontro.
Lorenza Lei ha quindi illustrato come “occorre diminuire le pretese e non accettare le esagerazioni ma occorre anche considerare che c’è sempre il mercato“, spiegando pià nel dettaglio che “la Rai opera in un mercato fortemente concorrenziale: in questo contesto non è agevole definire dei costi standard per figure artistiche e manageriali di più alto livello ed i compensi devono essere comunque commisurati ai risultati“.
La questione sarà certamente affrontata con maggior ampiezza nel corso della conferenza stampa, fra qualche ora.


Pubblicato in

Se vuoi rimanere aggiornato su Sanremo 2012: Lorenza Lei replica alle polemiche su compenso a Celentano iscriviti alla nostra newsletter settimanale