RAPHAEL GUALAZZI: “Lotta Things” è il nuovo singolo in radio venerdì 11 novembre

Raphael Gualazzi, dopo il travolgente successo di “L’Estate di John Wayne”, brano che ha dominato l’airplay degli ultimi mesi, torna in radio l’11 novembre con “Lotta Things”.

Raphael GualazziRaphael Gualazzi

Il brano, estratto dall’ultimo album “Love life peace” parte con un
bluegrass da saloon per poi immergersi in una sfrenata dance anni 70.

Raphael si tuffa in un ritmo incalzante che richiama la frenesia del consumismo di oggi, sottolineato in un testo che contrappone, con amara ironia, i problemi futili del “primo mondo” con quelli reali del “terzo mondo”.
“Gotta do my hair / Gotta shine my shoes/ Gotta see the superbowl / Gotta win or lose / Gotta paint my nails / And fold my tie / Gotta see forty million people die / I lost myself now! Gotta lotta things to do in this world“, cita il testo, scritto dallo stesso Gualazzi, che diventa quasi uno scioglilingua per la velocità del ritmo del pezzo.

Intanto, dal 17 novembre Raphael Gualazzi porterà in tour il progetto “Love Life Peace”.

Ecco le date: 18 novembre Bergamo – Creberg Teatro Bergamo, 19 novembre Padova Gran Teatro Geox, 21 novembre Torino Teatro Colosseo, 23 novembre Bologna Teatro Duse, 24 novembre Montecatini Alto Teatro Verdi Montecatini, 26 novembre Legnano Teatro Galleria, 29 novembre Assisi Teatro Lyrick, 30 novembre Rome Auditorium Conciliazione, 02 dicembre Senigallia Teatro La Fenice di Senigallia, 03 dicembre Bari Teatro Team, 05 dicembre Lecce Teatro Politeama Greco di Lecce, 07 dicembre Cagliari Auditorium del Conservatorio Pierluigi da Palestrina di Cagliari, 09 dicembre San Remo Teatro Ariston, 10 dicembre Brescia Palabanco, 12 dicembre Milano Barclays Teatro Nazionale di Milano, 13 dicembre Trento Auditorium Santa Chiara, 22 dicembre Reggio nell’Emilia Lime, 23 dicembre Cesena Nuovo Teatro Carisport.

Se vuoi rimanere aggiornato su RAPHAEL GUALAZZI: “Lotta Things” è il nuovo singolo in radio venerdì 11 novembre iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*