Pooh, da domani in radio “Pierre” il nuovo singolo a cinque voci

“Pierre” è il nuovo singolo dei Pooh. Lo storico brano della band, riadattato per la prima volta a cinque voci e contenuto nell’album “Pooh50 – L’ultima notte insieme”, sarà in rotazione radiofonica da domani, venerdì 4 novembre.

POOHPOOH

Il brano, uscito per la prima volta nel 1976, è tra i più significativi ma anche tra i più contestati dei Pooh perché tra i primi all’epoca a trattare un tema ancora tabù per quegli anni, quello dell’omofobia, tema che lo rende attuale ancora oggi a 40 anni di distanza.

Il nuovo singolo è accompagnato da un videoclip, diretto da Cosimo Alemà, che rappresenta la storia di “Pierre” attraverso un cortometraggio narrativo sul tema dell’omosessualità. Una storia semplice e diretta, ispirata dalle parole della canzone ma senza essere meramente didascalica, che risulta particolarmente attuale grazie alla semplicità dell’intreccio narrativo un pò senza tempo.
Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli saliranno per l’ultima volta sul palco insieme, vivendo con il pubblico uno dei momenti più significativi della loro lunghissima carriera, rivivendo tutte le emozioni, le gioie e i successi di questi ultimi 50 anni, prima dell’addio alle scene.

L’ultimo lungo abbraccio della band attraverserà tutta l’Italia, questi gli appuntamenti: il 10 dicembre al Pal’Art Hotel di Acireale (Catania), il 14 dicembre al Pala Maggiò di Caserta, il 17 dicembre al Pala Alpitour di Torino, il 20 dicembre al Palalottomatica di Roma, il 22 dicembre al Mediolanum Forum di Assago (Milano), il 27 dicembre al Pala Verde di Treviso, il 30 dicembre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna), la città che nel 1966 li ha visti nascere e che ora, a 50 anni di distanza, ospiterà il loro ultimo concerto.

I biglietti sono disponibili in prevendita su Ticketone, e prevendite autorizzate


Alba Cosentino[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Pooh, da domani in radio “Pierre” il nuovo singolo a cinque voci iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*