Morgan, tra politica, ex e frecciatine

Morgan esordisce in politica, ma nel frattempo deve affrontare alcuni problemi con una sua ex e non si risparmia quando si tratta di lanciare frecciatine

MorganMorgan

Non ce la fa proprio a non far parlare di sé Morgan (al secolo Marco Castoldi). D’altra parte questo è il destino delle vere star come lui. Cerchiamo quindi di fare il punto della situazione, partendo dagli aspetti meno piacevoli.
Pare che continui ad esserci un po’ di maretta tra lui e la sua ex Asia Argento, che l’avrebbe portato persino in tribunale in quanto reo di essere indietro nel pagamento degli alimenti per la figlia Anna Lou (che ormai ha sedici anni). Su questo fronte l’artista preferisce non esprimersi e far parlare direttamente il suo legale, com’è giusto che sia. La speranza, ovviamente, è che tutto si risolvi nel migliore dei modi.
Intanto Morgan ha deciso che è finalmente ora di fare qualcosa di concreto per il nostro paese e quindi si è buttato in politica: affiancherà infatti Vittorio Sgarbi nelle elezioni Regionali in Sicilia del prossimo novembre.
“Dobbiamo pensare alla Sicilia come la patria dello stato dell’arte per eccellenza. In quest’era dell’immagine vorrei che venga sfruttata l’immagine di questa Regione meravigliosa. Noi dobbiamo andare in ogni città della Sicilia con un impianto tecnologico che si chiama Arduino ed è stato inventato dagli italiani, e che è una delle più importanti piattaforme tecnologiche di illuminazione” – ha dichiarato nel corso di un’intervista al Corriere della Sera, dove ha svelato anche che vorrebbe diventare assessore – “Oggi in Italia non esistono organi che si occupano dell’etica dell’uso della macchina digitale. Serve un nuovo umanesimo per usarla a nostro favore. Se fossi assessore, io farei un assessorato alle politiche digitali con particolare attenzione ai progetti digitali e ai giovani”.
Che dire: noi lo voteremmo e voi?
Intanto, se vi state chiedendo se il rapporto complicato tra Morgan e i talent è terminato, possiamo solo dirvi che non si è risparmiato qualche frecciatina su X Factor. Durante un’intervista radiofonica è stato stuzzicato sull’argomento e lui ha risposto con un “Ma perché, esiste ancora?”. Per poi aggiungere: “Chi sono i giudici? La Maionchi? Cacchio, è il ripristino delle antichità italiane. Levante? Non dovete pretendere che io la conosca. Fedez? Faccio tanti auguri all’amico Fedez. Manuel Agnelli? È un amico e lo stimo molto, gli faccio tanti auguri”. Chissà come l’avranno presa i diretti interessati.


Laura Frigerio[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Morgan, tra politica, ex e frecciatine iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*