Manuel Agnelli in versione polemica, attacca tutti (o quasi)

Nel corso di una recente intervista Manuel Agnelli non si è risparmiato, lanciando frecciate e non finire.

MANUEL AGNELLIMANUEL AGNELLI

Sul web scoppia un nuovo caso, quello di Manuel Agnelli. Il leader degli Afterhours, che sembrava essersi ammordibito dopo la sua esperienza come giudice a “X Factor”, è tornato all’antico mood, ovvero quello del rocker senza peli sulla lingua.
In una recente intervista rilasciata a “Linkiesta” ha fatto delle dichiarazioni al vetriolo su tutti (o quasi), partendo dalla scena musicale italiana che, dice, “mi fa cag***”. A livello internazionale dice che una band assolutamente sopravvalutata sono i Duran Duran, che lui ammette di disprezzare: “Quando ero ragazzo e volevo prendere in giro qualcuno che suonava gli dicevo ‘Suoni come i Duran Duran‘. Ora pare che siano tornati di moda, se ne parla come se fossero stati un gruppo significativo. È inconcepibile: stiamo parlando di un gruppetto di ragazzi che davano più importanza al parrucchiere che ai contenuti. Socialmente hanno rappresentato il vuoto degli anni Ottanta, questo sì, in modo perfetto”.
Il problema è che Manuel tocca persino dei miti come i Queen, che secondo lui non avrebbero cambiato la storia della musica:“Sono, anzi ormai erano, quattro talenti straordinari a livello musicale ma non avevano le stesse possibilità di racconto di un Lou Reed, per quanto Lou Reed fosse sicuramente meno dotato a livello musicale. C’è una differenza tra chi ha qualcosa da dire e chi sa come dirlo”.
Se salva qualcuno? Giusto David Bowie: “Il suo essere pansessuale raccoglieva un’istanza che gli girava intorno, un’urgenza che la gente avvertiva senza però aver trovato una voce precisa, chiara, per esprimerla pienamente. Ed ecco che arriva Bowie, l’alieno, il messaggero”.
Inutile dire che queste sue affermazioni hanno generato, a loro volta, una sequenza di attacchi nei suoi confronti e possiamo dire tranquillamente che la lista degli haters di Manuel si è improvvisamente allungata. E la domanda nasce spontanea: se fosse stato il suo reale intento? Se volesse scrollarsi di dosso l’immagine pop e patinata che gli ha dato “X Factor”? Una teoria che potrebbe trovare conferma nel mistero che avvolge la sua eventuale conferma al talent. E non provate mai a chiedergli qualcosa in merito, perché la sua risposta sarà “Sono fatti miei”.

Photo Credits Facebook

(Visite 1 times, 1 visits today)

Se vuoi rimanere aggiornato su Manuel Agnelli in versione polemica, attacca tutti (o quasi) iscriviti alla nostra newsletter settimanale


1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*