Lunapente: “Start” è l'album dell'esordio

Start” è lìncontro di due mondi paralleli e lontani. Incontro di synth e rock, chitarre e voci, tracce di un pop italiano trasgressivo e coraggioso. Esce per la Interbeat il disco d’esordio dei Lunapente.

Lunapentehttps://www.fullsong.it/uploads/model_8/dall-italia/lunapente.jpg

LUNAPENTE, ovvero Maurizio De Vincentiis e Alessandro Federici, ovvero i testi e la voce che incontrano i synth e le chitarre.
Duo romano nato nel 2009 e condotto all’esordio discografico sotto la guida della Interbeat Records di Luigi Piergiovanni.
Un primo lavoro dal titolo “START” che approda in radio con il primo singolo estratto “La Donna che non c’era“, metafora di una nuova nascita, un evento destinato a segnare in modo indelebile le emozioni di ognuno di noi.
Un lavoro audace di marcato stampo rock in cui si incontrano due mondi tra loro distanti e paralleli ma che assieme confluiscono in un cocktail ricco di energico pop rock all’italiana, dolce e al tempo stesso duro ed incisivo. L’unica grande pretesa è quella di volerci portare a guardare il mondo musicale da una prospettiva nuova, un luogo da cui affacciarci volutamente nascosto dai grandi percorsi mediatici. Nove tracce, nove “viaggi” di vita in cui il senso primo del viaggio è il viaggio stesso durante il quale si snocciola il significato di questa vita terrena.
La cura dell’Artwork, i colori e i rimandi figurativi a questi concept fanno del disco un concentrato di intimità e romanticismo familiare, di colori scuri e toni potenti, il tutto condito secondo la più classica delle scuole di musica italiana.


Pubblicato in

Se vuoi rimanere aggiornato su Lunapente: “Start” è l'album dell'esordio iscriviti alla nostra newsletter settimanale