La foto di Whitney Houston morta nella bara: polemiche e aspre critiche

E’ stata diffusa la foto di Whitney Houston nella bara: il tabloid americano National Enquirer ha sbattuto il copertina lo scatto che ha generato accese polemiche.

Whitney Houston: cause della morte ufficializzatehttps://www.fullsong.it/uploads/model_8/News/whitney_houston.jpg

Il National Enquirer l’ha fatta grossa: sulla copertina del tabloid americano, al suon di “Whitney: the last photo” (“Whitney, l’ultima foto“), è stato pubblicato uno scatto rubato che ritrae il corpo senza vita di Whitney Houston nella bara.
Un’immagine forte e scioccante, soprattutto considerato il fatto che si tratta di una foto sicuramente scattata da qualcuno che era presente vicino alla salma lo scorso venerdì presso la Whigham Funeral Home di Newark, cioè nella giornata dedicata alle esequie in forma strettamente privata.
La foto rubata ha generato feroci critiche arrivate al cospetto della redazione del giornale, reo di aver di fatto profanato un momento intimo spiattellandolo addirittura in copertina, con un titolo strillato.
Addirittura si è proceduto persino ad inventariare ciò che la compianta Whitney Houston indossava in quel momento: un abito viola, gioielli dal valore stimato in 500 mila dollari e delle ciabattine dorate ai piedi.
Lo scatto ha sconvolto fan e opinione pubblica americana: molti i tweet e gli aggiornamenti di stato su Facebook che si scagliano contro questo modo di fare.
Al contrario, la famiglia ha preferito evitare di rilasciare dichiarazioni su questa vicenda, così come il proprietario della Whigham Funeral Home. Si è scelta dunque la strada del dignitoso silenzio.
La foto sta facendo il giro del web ma si preferisce non allegarla a questo articolo, proprio per evitare morbosità e per evitare di riproporre ed amplificare un comportamento che sta generando grandi critiche.

Se vuoi rimanere aggiornato su La foto di Whitney Houston morta nella bara: polemiche e aspre critiche iscriviti alla nostra newsletter settimanale