Fiorella Mannoia vince il Nastro D’Argento con “Perfetti sconosciuti” (Testo/video)

La grandissima Fiorella Mannoia vince il Nastro D’Argento 2016 per la “Migliore Canzone Originale” con “Perfetti sconosciuti”, brano dell’omonimo film diretto da Paolo Genovese.

FIORELLA MANNOIAFIORELLA MANNOIA

Il brano sarà incluso nel prossimo album di inediti di Fiorella Mannoia, in uscita entro il 2016, a cui l’artista sta lavorando in questo periodo.

La cerimonia di premiazione si è svolta sabato 2 luglio, nel suggestivo Teatro Antico di Taormina.

Il brano, scritto dalla stessa Mannoia insieme a Bungaro e Cesare Chiodo, racconta le criticità di una relazione complicata, fatta di silenzi, segreti, sbagli, parole sprecate e sconfitte, che forse tali, in realtà, non sono mai perché, come recita il testo, “quando si ama non si perde mai”.
Il film – prodotto da Marco Belardi di Lotus Production, società del Gruppo Leone, per Medusa Film nasce da un soggetto originale di Paolo Genovese, che ne firma anche la sceneggiatura con Filippo Bologna, Paolo Costella, Paola Mammini e Rolando Ravello.
“Perfetti sconosciuti” è una brillante commedia sull’amicizia, sull’amore e sul tradimento, che porterà quattro coppie di amici a confrontarsi e a scoprire di essere “Perfetti sconosciuti”.
Ognuno di noi ha tre vite: una pubblica, una privata ed una segreta. Un tempo quella segreta era ben protetta nell’archivio della nostra memoria, oggi nelle nostre sim. Cosa succederebbe se quella minuscola schedina si mettesse a parlare?

Di seguito il testo di “Perfetti sconosciuti”:

Dove sei stato, in questi anni

quando tutto crollava intorno

ai nostri sogni e ai nostri affanni

hai mai pensato a quanti inganni

alle ferite in superfice

e a tutte quelle notti insonni

quando i silenzi si mettevano tra noi

e ognuno andava per i fatti suoi

come perfetti sconosciuti

Doveva andare tutto così

anche se adesso ci troviamo qui

sulla stessa strada, dopo una vita già spesa

Io sono stata sempre qui

a innamorami ogni giorno di più

di questa nostra vita

che ci ricorda ancora

che quando si ama non si perde mai

Dove sei stato, in questi giorni

oltre il muro dei segreti

vissuti come tradimenti

hai mai pensato a quanti sbagli

alle parole buttate al vento

e a tutte quelle ancora dentro

in questo quadro dipinto a fatica

dopo un’attesa che dura una vita

ma cosa vuoi farmi credere

Doveva andare tutto così

anche se adesso ci troviamo qui

sulla stessa strada, dopo una vita sospesa

Io sono stata sempre qui

a innamorami ogni giorno di più

di questa nostra vita

che ci ricorda ancora

che quando si ama non si perde mai

no, non si perde mai

Quando i silenzi si mettevano tra noi

e ognuno andava per i fatti suoi

come perfetti sconosciuti

Doveva andare tutto così

anche se adesso ci troviamo qui

sulla stessa strada, dopo una vita già spesa

Io sono stata sempre qui

a innamorami ogni giorno di più

di questa vita vera

che ci ricorda ancora

che quando si ama non si perde mai

no, non si perde mai…


Dario Riva
VIDEO PERFETTI SCONOSCIUTI

Se vuoi rimanere aggiornato su Fiorella Mannoia vince il Nastro D’Argento con “Perfetti sconosciuti” (Testo/video) iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*