FABIO ROVAZZI domani live sul palco del PHENOMENON

Domani, venerdì 18 novembre, al PHENOMENON arriva Fabio Rovazzi, lo youtuber/videomaker autore del tormentone estivo Andiamo a comandare, che ha da poco raggiunto l’incredibile traguardo del triplo disco di platino.

FABIO ROVAZZIFABIO ROVAZZI

Andiamo a comandare, in assoluto il tormentone di questa estate 2016, conta oltre 64 milioni di visualizzazioni su Youtube e in pochissimo tempo ha conquistato il disco di platino, il doppio platino e da pochi mesi il triplo platino.
Il Phenomenon è un locale incentrato sulla musica e lo spettacolo in tutte le sue più diverse forme.
Dal 2011 il Phenomenon ha organizzato più di 130 produzioni con artisti nazionali e internazionali, ospitando musicisti del calibro di Francesco De Gregori, Tiromancino, Max Gazzè, PFM, Morgan, Vinicio Capossela, Litfiba, Pooh, Nomadi, Elisa, Negrita, Massimo Ranieri, Stefano Bollani, Subsonica, Marlene Kuntz, Verdena, Fedez, J Ax, Roberto Vecchioni, Gino Paoli, Boy George, Leeroy Thornhill, Robben Ford, Wishbone Ash e Micheal Schenker.

 

Ecco i prossimi appuntamenti in programma per il mese di novembre: il tributo a Vasco Rossi con La Combricola del Blasco, special guest Maurizio Solieri (19 novembre); il live show del dj Prezioso (25 novembre). Nei mesi successivi il Phenomenon proseguirà la sua programmazione con i live di Enrico Rava New Quartet (1° dicembre); Incontro con Francesco Guccini e i suoi Musici (13 dicembre) e Noemi, in tour per presentare il suo ultimo album “Cuore d’Artista” (16 dicembre), Rosa Brunello Quartet (2 febbraio), Marracash & Guè Pequeno (3 febbraio), Lingomania (2 marzo), XY Quartet (6 aprile), Girotto Spinello Cominoli Trio (4 maggio).

I biglietti per i concerti al Phenomenon si possono acquistare sui circuiti TicketOne e in tutte le prevendite abituali.


Alba Cosentino[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su FABIO ROVAZZI domani live sul palco del PHENOMENON iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*