Davide Van De Sfroos Sanremo 2011: “Yanez”, commenti

Al Festival di Sanremo 2011 Davide Van De Sfroos porta il dialetto con la canzone “Yanez”, un omaggio al padre dell’artista cantanto in laghèe, o dialetto tremezzino. Aspettiamo i vostri commenti e intanto parliamo un po’ di Davide Van De Sfroos a Sanremo 2011.

Davide Van De Sfrooshttps://www.fullsong.it/uploads/model_8/News/Davide_Van_De_Sfroos_ph_Bernasconi.jpg

Davide Van De Sfroos, all’anagrafe Davide Bernasconi, presenta “Yanez” a Sanremo 2011. Sul palco dell’Ariston arriva dunque il dialetto, in particolare quello tremezzino, anche detto laghèe. Il protagonista della canzone “Yanez” è Yanez de Gomera, il notissimo corsaro portoghese nato dall’estro di Emilio Salgari. Uno dei personaggi più amati dal papà di Davide Van De Sfroos, un corsaro che molto aveva sollecitato la fantasia e la sete di romanzi d’avventura del genitore, oggi scomparso. In questo senso la canzone Yanez in gara a Sanremo 2011 è un omaggio al papà di Davide Van De Sfroos.
Convinto dell’importanza del dialetto nella cultura italiana, il cantautore ha sempre tratto grande ispirazione dal Lago di Como, sulle cui sponde ha vissuto sin da bambino.

Sei d’accordo sulla presenza di canzoni in dialetto a Sanremo? Lasciaci i tuoi commenti relativi alle esibizioni di Davide Van De Sfroos a Sanremo 2011, per un confronto tutti insieme sul valore dei testi in dialetto presenti su alconoscenici di così grande spicco nazionale.


Pubblicato in

Se vuoi rimanere aggiornato su Davide Van De Sfroos Sanremo 2011: “Yanez”, commenti iscriviti alla nostra newsletter settimanale