Certificazioni Fimi: scarso il bottino per la musica Made in Italy

Dopo il ponte del 25 aprile, ecco arrivare le Certificazioni Fimi di questa settimana, con pochissime novità per la musica made in Italy.

CERTIFICAZIONI FMII 26 APRILECERTIFICAZIONI FMII 26 APRILE

Tra i singoli troviamo il quinto disco di platino per Fabio Rovazzi con il tormentone Andiamo a comandare.
Disco di platino per Ligabue con A modo tuo, brano del 2015 e a Ghali con Pizza kebab. Ancora più datato l’oro per Caparezza con China Town del 2014.

Tra gli album certificato solo Toxicity dei System of down uscito nel 2001 che raggiunge il disco di platino.

Riguardo la musica internazionale: disco di platino per Another one bites the dust dei Queen VS Miami Project, No lie di Sean Paul feat Dua Lipa, per You Don’t know me di Jax Jones feat Raye e It ain’t me di Kygo feat Selena Gomez.

Disco d’oro per: Stay di Zedd feat Alessia Cara, Move your body di Sia, That’s what a like di Bruno Mars, Now and later di Sage The Gemini e All star di Smash Mouth.

Se vuoi rimanere aggiornato su Certificazioni Fimi: scarso il bottino per la musica Made in Italy iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*