Celentano e la beneficenza di Sanremo: disposti i bonifici

Torniamo a parlare del compenso di Celentano derivante dalla partecipazione a Sanremo 2012: oggi sono stati disposti i bonifici per le somme date in beneficenza.

Adriano Celentano: biglietti concerti da 1 eurohttps://www.fullsong.it/uploads/model_8/News/adriano_celentano.jpg

All’indomani delle polemiche circa l’alto compenso per Adriano Celentano in occasione della sua partecipazione allo scorso Festival di Sanremo, arriva un aggiornamento circa la destinazione dei 700 mila euro frutto dell’accordo con la RAI.
Qualche giorno fa il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha espresso delle perplessità circa il ritardo della partenza delle iniziative di beneficenza promesse da Celentano ed ecco oggi arrivare un comunicato stampa ufficiale diramato dal Clan Celentano, dal quale è possibile sapere come le cifre siano state suddivise per i vari progetti.
Anzitutto si fa presente che la somma di 700 mila euro è arrivata sul conto corrente del Molleggiato proprio questa mattina e immediatamente sono stati disposti i vari bonifici.
200.000 euro sono stati destinati ai due ospedali di Emergency scelti: il Centro Chirurgico e pediatrico di Goderich (Sierra Leone) e l’Ospedale di cardiochirurgia di Khartoum (Sudan).
Per quanto riguarda il contributo ad alcune famiglie bisognose, nella nota si legge che verranno bonificati 20 mila euro per 25 famiglie scelte dai sindaci di Roma, Napoli, Bari, Cagliari, Milano, Verona e Firenze.
In particolare, si è così deciso: “i sindaci delle città del centro-sud (Roma, Napoli, Bari, Cagliari) avranno ciascuno a disposizione 20.000 euro per 4 famiglie. I sindaci delle città di Milano, Verona e Firenze avranno ciascuno a disposizione 20.000 euro per 3 famiglie”.
Claudia Mori ci ha tenuto a precisare che si è fatta esplicita richiesta di scegliere tra famiglie nelle quali siano presenti bambini e che si è deciso di non voler sapere l’identita di queste persone, assicurando l’anominato e pregando i sindaci di fare altrettanto.
Infine, si è tenuto a precisare che secondo gli accordi intercorsi, i soldi bonificati ai sindaci dovranno essere elargiti alle famiglie in misura intera di 20 mila euro ciascuno, dunque “la somma donata non dovrà essere oggetto da parte dei Comuni e/o di altri soggetti di trattenute o ritenute o spese o altre deduzioni a qualsiasi titolo, trattandosi di una donazione con scopo effettivamente benefico dell’intera somma destinata”.


Pubblicato in

Se vuoi rimanere aggiornato su Celentano e la beneficenza di Sanremo: disposti i bonifici iscriviti alla nostra newsletter settimanale