Il cantautore Luca Bonaffini incontra gli studenti in Romania

Una tre giorni significativa e importante quella che il 20, 21, 22 luglio vedrà il cantautore mantovano impegnato in un workshop finalizzato a formare “nuovi scrittori di canzoni”.

BONAFFINIBONAFFINI

La sede dell’intervento sarà quella della Hope Music School di Oradea in Romania e vedrà presenti alcune decine di giovani provenienti non solo dalla Romania ma anche dall’Ungheria e Moldavia. L’esperienza nasce grazie ad una joint-venture tra la diocesi della città rumena e l’associazione Hope, fondata nel 1998 dal dottor Brusati, uno dei massimi esperti di comunicazione giovanile applicata al mondo cattolico.
All’interno della Hope Music School hanno insegnato (o attualmente insegnano) artisti del calibro di Gatto Panceri, Mariella Nava, Robi Facchinetti e Stefano d’Orazio dei Pooh, Antonella Ruggiero, Luca Barbarossa e tanti altri professionisti del settore.
Bonaffini, reduce dal tour “La protesta e l’amore”, si apre a questo percorso di formatore, come lui stesso scrive, “Perché oggi, a differenza del secondo dopoguerra, ci sono tantissimi autori di canzoni hanno delle bellissime idee, ma non sanno come scriverle o come portarle a termine. Il mio obbiettivo è trasmettere loro prima di tutto la necessità di comprendere la differenza sostanziale tra aspetto emozionale e motivazionale. Quindi, dopo un breve viaggio nella storia della “popular music” e del ruolo che ha svolto nella seconda parte del novecento, cercare di guidare gli autori attraverso strumenti tecnici e di linguaggio verso la stesura definitiva e soddisfacente di una canzone “.
Il cantautore annuncia che a settembre 2017 inizierà anche a Mantova presso la scuola dell’ Arci Musica Insieme, in collaborazione col docente e polistrumentista Marco Moioli, un Nuovo Corso di Scrittura e Composizione di Canzoni. “Le lezioni dureranno fino a giugno e il programma comprende punti che vanno dalla nascita di una canzone, quindi l’importanza del fattore identitario ma anche della definizione degli elementi costitutivi di un brano come la melodia, l’armonia e il testo, fino alle prove di scrittura e alla possibilità da parte degli allievi di realizzare brani inediti in studio di registrazione”. Ogni classe avrà un numero massimo di quattro allievi e minimo di due, ma sarà possibile realizzare programmi personalizzati per singoli e band che vogliono dedicarsi alla creazione di inediti. Durante il corso dell’anno verranno organizzati seminari con cantautori e produttori riconosciuti a livello nazionale.  Per chi volesse delucidazioni in merito, basta spedire una mail a  musicainsieme@gmail.com.

Se vuoi rimanere aggiornato su Il cantautore Luca Bonaffini incontra gli studenti in Romania iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*