Artisti per Amatrice: Alessio Bernabei organizza un concerto a favore delle popolazioni colpite dal terremoto

Artisti per Amatrice è il nome del live che Alessio Bernabei con la collaborazione di Alessio Sheky Fiorucci, ha organizzato a favore delle popolazioni colpite dal terremoto,  per il primo settembre a Civitavecchia in piazza della Vita, alle ore 21:00.

ARTISTI PER AMATRICEARTISTI PER AMATRICE

E in tanti, tra amici e colleghi, hanno prontamente risposto alla chiamata: sul palco, presentati da Daniele Bossari e Rudy Zerbi, si alterneranno:
Gigi D’Alessio, Zero Assoluto, Benji & Fede, Irama, Leonardo Decarli, Fred De Palma, Francesco Pannofino, Federico Moccia, Maurizio Battista, Massimo Di Cataldo, Giulia Luzi, Gigi & Andrea, Lallo Circosta, Geppo, Mattia Camboni, Emiliano Marsili, Andreas Muller e Patrizio Ratto.

“Vi presento ‘ARTISTI PER AMATRICE’, questo è il mio, anzi, il nostro contributo! Grazie a tutti i miei amici artisti che hanno accettato di partecipare per una giustissima causa, e grazie anche a chi non potrà essere lì per impegni presi precedentemente ma che ci sta aiutando mandandoci materiale per far sì che la serata sia ancora più bella!”
Così Alessio Bernabei ha annunciato dalla sua pagina facebook l’iniziativa, chiamando a raccolta personaggi dello spettacolo, della musica e dello sport, per dare vita ad una serata per raccogliere fondi in favore della città di Amatrice, sconvolta dal terremoto che ha colpito il Centro Italia lo scorso 24 agosto.

L’ingresso non prevede biglietto, ma all’entrata dell’area-concerto saranno posizionati gli stand della Protezione Civile e della Croce Rossa Italiana, dove sarà possibile donare il proprio contributo.
Per chi non potrà essere presente, ma vorrà comunque partecipare, si potrà donare da lontano:
IBAN: IT73W08327339040000000006242
Intesto a CROCE ROSSA CIVITAVECCHIA
Il ricavato verrà destinato totalmente alla città di Amatrice.

Se vuoi rimanere aggiornato su Artisti per Amatrice: Alessio Bernabei organizza un concerto a favore delle popolazioni colpite dal terremoto iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*