Area Sanremo: aperte le iscrizioni e si parte con “Area Sanremo Tour”

Sono aperte le iscrizioni all’edizione 2016 di “Area Sanremo”, l’unico concorso che permette ai giovani di accedere direttamente al Festival della Canzone Italiana.

AREA SANREMOAREA SANREMO

Per iscriversi e partecipare è necessario scaricare il bando e la modulistica per l’iscrizione dal sito “www.area-sanremo.it” e inviare la domanda ed il materiale richiesto entro e non oltre il 30 settembre 2016.

Grazie alla collaborazione con  Anteros Produzioni Srl e molte scuole di musica e associazioni culturali italiane, nasce quest’anno “Area Sanremo Tour”: tra agosto e settembre, alcuni membri della commissione artistica gireranno l’Italia per incontrare le migliori realtà musicali locali, coinvolgendole in stage formativi gratuiti della durata di due giorni e invitandole ad aderire al concorso.

Per gli iscritti ad Area Sanremo è previsto un percorso di studi di 4 giorni con alcuni tra i migliori professionisti del mondo dello spettacolo, come discografici, arrangiatori, direttori d’orchestra e importanti artisti della scena musicale italiana. Durante il campus verranno trattate alcune delle tematiche relative alla figura del cantante, inteso sia come autore che come interprete, e di tutto quello che gli ruota intorno: la voce e la presenza scenica, la scrittura, come affrontare al meglio un provino, la comunicazione in radio e Tv e gli aspetti legali della carriera di artista. Alla fine di questa esperienza, i professionisti del settore incontreranno i giovani e li faranno collaborare per la realizzazione dei loro progetti.

A questi 4 giorni di percorso formativo, seguiranno le fasi di selezione davanti alla Commissione di Valutazione.
Partner ufficiali di Area Sanremo sono SIAE, ICompany, Anteros Produzioni Srl, Akamu, Believe Digital e Festival degli Autori.
Anche quest’anno, Radio Italia è radio ufficiale di Area Sanremo.


Dario Riva

Se vuoi rimanere aggiornato su Area Sanremo: aperte le iscrizioni e si parte con “Area Sanremo Tour” iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*