Al Bano non può cantare l'Ave Maria al matrimonio di Placido

Michele Placido si sposa questo pomeriggio ma al suo matrimonio Al Bano non potrà cantare l’Ave Maria per il divieto della curia locale. Ecco cosa sta succedendo.

Al Bano Carrisihttps://www.fullsong.it/uploads/model_8/dall-italia/al_bano_carrisi.jpg

Le notizie gossippare in arrivo dalla Puglia oggi si legano strettamente alle news musicali: per il matrimonio di Michele Placido, Al Bano non potrà cantare l’Ave Maria in chiesa, nel corso della cerimonia nuziale.
Martedì 14 agosto l’attore e regista pugliese e Federica Vincenti diventano marito e moglie presso la chiesa di San Nicola a Cisternino: un matrimonio che parte tra le polemiche, sollevate dall’amico Al Bano.
Il cantante, invitato dalla coppia ad impreziosire la cerimonia con l’Ave Maria, si è visto però recapitare un divieto da parte delle autorità ecclesiastiche locali.
L’Ave Maria di Bach/Gounod non è infatti un canto religioso, bensì pagano. Per questo motivo si è chiesto di evitare l’esecuzione del pezzo.
Al Bano si è però molto indispettito, dichiarando “E’ pazzesco: ho cantato l’Ave Maria in tutto il mondo, anche davanti a papa Giovanni Paolo II, e ora arrivo a casa mia, nella mia terra e mi sento dire che non posso cantarla“.
E’ stato il segretario di Michele Placido ad informare Al Bano del divieto, arrivato proprio a poche ore dall’inizio della cerimonia, prevista nel pomeriggio.

Aggiornamento del 14 agosto, h 20: Al Bano ha cantato l’Ave Maria al termine della celebrazione religiosa.

Se vuoi rimanere aggiornato su Al Bano non può cantare l'Ave Maria al matrimonio di Placido iscriviti alla nostra newsletter settimanale