ADDIO A CHESTER BENNINGTON DEI LINKIN PARK

La tragica notizia che da ieri circola in rete, è purtroppo vera. Chester Bennington è morto.

Chester BenningtonChester Bennington

Se lo riportano testate come Billboard, Independent e The sun, non possiamo chiudere gli occhi e far finta che sia solo un brutto incubo, Chester Bennington dei Linkin Park si è tolto la vita a soli 41 anni.
Il cantante è stato trovato morto ieri nella sua casa di Palos Verdes Estates a Los Angeles.
L’ artista era in Italia poche settimane fa in occasione dell’iDays Festival, ha commesso suicidio per impiccagione.

Chester fu uno dei fondatori del gruppo della band nell’ormai lontano 2000, quando uscì l’iconico album Hybrid Theory, contenente la celeberrima In the end . Bennington era apprezzato in particolare per una voce a dir poco straordinaria, capace di passare dalle note rock più graffiate a quelle più dolci con grande maestria.
Il cantante era sposato e aveva 6 figli ( di cui uno adottato) avuti da due diverse relazioni: la prima con Talinda Benteley ed in seguito con Elka Brand, e a quanto si dice il cantante combatteva da anni con una brutta dipendenza da alcool e droghe.  Gli ultimi album della band ” Miutes to Midnight, A Thousand Suns, and Living Things, pubblicati tra il 2007 e il 2011 hanno tutti raggiungo i vertici delle classifiche di vendita americane.
Intramontabili brani quali: ” In the end”, New Divide”, ” Numb”, ” Leave out all the rest”, che hanno reso i Linkin Park una delle band di maggiore popolarità a livello internazionale.
Ad oggi ci chiediamo cosa possa portare un uomo a togliersi la vita, e restiamo probabilmente inermi e sgomenti nel pensare al malessere che divorava il grande Chester. Spesso per un artista soldi e fama non bastano a  colmare un vuoto interiore che ti divora l’anima…  
Indimenticato e indimenticabile.

La redazione di FullSong si stringe intorno alla famiglia e ai numerosissimi fans.

Ilenia Puzone per FullSong

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=PuvZBD6kMOk

Se vuoi rimanere aggiornato su ADDIO A CHESTER BENNINGTON DEI LINKIN PARK iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*