Sanremo 2017, il racconto della quarta serata

Carlo Conti fa il suo ingresso con i quattro giovani finalisti: Lele, Lamacchia, Braschi e Maldestro.
La gara parte subito aprendo il televoto per decretare il campione delle nuove proposte.

SANREMO 2017SANREMO 2017

La modalità di votazione stasera è la seguente: 30 % giuria tecnica 30 % giuria demoscopica 40 % televoto da casa.
Codice 21 Per Leonardo LaMacchia. ” Ciò che resta”.
Leonardo porta una ballad dolcissima che parla di un rapporto che arriva alla fine ma non in chiave malinconia, ripensando a tutto ciò che di bello c’è stato e tralasciando il resto.
Codice 22 Per Lele Esposito con ” Ora mai”. La canzone di Lele è veramente tanto radiofonica.
Lele è carico e porta in scena un’ottima performance.

Codice 23 Maldestro con ” Canzone per Federica”.

Codice 24 per Francesco Guasti con ” Universo”.

I quattro giovani si sono esibiti, ma Carlo annuncia che il vincitore sarà annunciato solo nel corso della serata.

VINCITORE NUOVE PROPOSTE: A metà serata, Carlo chiama sul palco la stupenda Marica Pellegrinelli , modella e moglie di Eros Ramazzotti per premiare Maldestro che conquista il premio della critica Mia Martini.
Il Premio della Sala stampa – Tv Lucio Dalla,  va invece a Tommaso Pini , già eliminato ma meritevole per la sala stampa con il suo brano ” Cose che mettono ansia”.
Il Quarto classificato è : Leonardo LaMacchia, mentre al terzo posto si piazza il toscano Francesco Guasti.
Il vincitore delle nuove proposte è Lele Esposito, che emozionato corre ad abbracciare la sua mamma famosa, e ringrazia tutti i suoi familiari per averlo sostenuto da sempre in questo sogno che sembra esser diventato realtà.

SCALETTA BIG:
Il primo campione in gara è Ron con la sua ” L’ottava meraviglia del mondo” : una vita complessa dove tutto è difficile, la persona che ci è più vicino riesce a sostenerci anche nei momenti più bui, aiutandoci a rialzarci.
Chiara con ” Nessun posto è casa mia”. Una canzone che ascolto dopo ascolto rapisce, perchè :” Si torna sempre dove si è stati bene e i posti sono semplicemente persone”.
Samuel. L’ex dei Subsonica con la sua ” Vedrai “ vuole infondere un messaggio di coraggio e speranza. ” Vedrai che riusciremo a dare ancora un nome a tutte le paure che ci fan tremare”

Albano con ” Di Rose e di spine”, mentre la figlia dalla platea ascolta commossa il papà.

Maria invita sul palco colui che è stato definito il “nonno coraggio” da tutti i telegiornali italiani e stranieri.
Sul palco arriva il nonno che è riuscito a salvare i due nipoti dall’attentato terroristico di Nizza lo scorso 14 Luglio, perdendo la gamba sinistra.
Un augurio speciale arriva da parte dei due conduttori, sperando che il nonno coraggio possa dimenticare questa brutta vicenda il prima possibile, sottolineando quanto importante sia la normalità al giorno d’oggi.

E poi riprende la gara con Michele Bravi ed Ermal Meta,( già vincitore della serata delle cover) ,“Vietato Morire” è un brano autobiografico che esorta alla riflessione su un tema profondo e attuale come la violenza tra le mura di casa. Michele Bravi si esibisce con  Il diario degli errori.

Anche stasera arriva il momento della Copertina di Crozza. Insuperabile. Inimitabile.

Settimo campione in gara : Fiorella Mannoia con ” Che sia benedetta”, il cui video su you tube è tra i più visualizzati al momento. ( oltre 1 milione di views). Fiorella ha ottime probabilità di arrivare sul podio.
Seguono Clementino con ” Ragazzi fuori”, Lodovica Comello con ” Il cielo non mi basta”, e Gigi d’Alessio con ” La prima stella”, canzone che il cantautore napoletano dedica a tutti i nostri cari scomparsi, evidenziano che ognuno di noi ha nel cielo una stella a cui guardare.

Paola Turci si conferma essere anche stasera la donna più sexy del festival, e con la sua ” Fatti bella per te” lancia un invito potente ad imparare ad accettarsi con consapevolezza e positività. Un inno ad amare se stesse, rivolgendosi al popolo femminile.
Arriva poi Marco Masini con un elegantissimo completo rosso ri propone la sua: ” Spostato di un secondo”.

Francesco Gabbani  con la sua  Occidentali’s Karma fa ridere e entusiasmare anche stasera il pubblico. Quella di Gabbani è una sarcastica riflessione su quel goffo tentativo che noi occidentali vediamo nelle arti orientali, per poi scoprirci in realtà tutti delle scimmie .

Successivamente salgono sul palco Michele Zarrillo, con Mani nelle mani e la ri -pescata di ieri sera Bianca Atzei con ” Ora esisti solo tu”.
Sergio Sylvestre con ” Con te” si mostra più sicuro e convinto rispetto alla prima serata e ai piccoli problemi tecnici avuti ieri durante la performance con i Soul System di X factor.
Ed infine la triade :Elodie ( che stasera si è presenta con un abito bianco quasi ottocentesco dal dubbio gusto), Fabrizio Moro con la sua canzone ” Portami Via” ,scritta pensando a sua figlia, l’unica persona capace, inconsapevolmente, di salvarlo.
Senza dimenticare Giusy Ferreri con Fa talmente male e Alessio Bernabei con la sua Nel mezzo di un applauso.

OSPITI DELLA QUARTA SERATA DEL FESTIVAL:
Antonella Clerici presenta il nuovo programma che la vedrà conduttrice da venerdi 17 sulle reti Rai : Standing Ovation”. La conduttrice italiana de La prova del cuoco, sarà la presentatrice del nuovo format prodotto da Ballandi multimedia e che vede protagonisti ragazzi con un età compresa tra gli otto e i diciassette anni e i loro genitori, con i quali devono esibirsi in coppia.

La simpaticissima Virginia Raffaele che questa sera ha imitato Sandra Milo, regalandoci un sogno un pò felliniano.
Luca Zingaretti, grande attore italiano torna sull’ariston per annunciare che ” Il Commissario Montalbano” tornerà a breve sul piccolo schermo, per poi cantare un pezzetto della sua canzone preferita del festival : ” Vita spericolata ” di Vasco.
Ma all‘Ariston stasera si è anche ballato tantissimo con due pezzi da 90 della musica dance di ieri e di oggi come Giorgio Moroder e Robin Schulz.

Un momento speciale dedicato al Presidente della Giuria di qualità Giorgio Moroder per ripercorrere i grandi successi.
Nel corso della serata abbiamo ascoltato “Take my breath away” dei Berlin, ” Hot Stuff” di Donna Summer, ” What a feeling” di Irene Cara e ” Call me” di Blondie.
Giorgio Moroder poi, è stato invitato a salire sul palco per ricevere da Linus, il premio ” Città di Sanremo”.

A gara terminata, Carlo introduce colui che definisce il ” Re mida” della musica dance: Robin Schulz.
Il dj tedesco che da poco ha lanciato assieme a David Guetta, altro colosso dell’EDM internazionale, il brano ” Shed a Light”, ha presentato sul palco di Sanremo un set elettronico di grande impatto.

ELIMINATI : Ron, Giusy Ferreri, Al Bano, Gigi D’alessio.

La serata si chiude con la canzone di Lele, ” Ora mai” , vincitore assoluto del circuito delle nuove proposte.
Domani, Sabato 11 febbraio si decreterà il vincitore della 67esima edizione del Festival di Sanremo.

Chi si aggiudicherà il leoncino d’oro?

Ilenia Puzone per FullSong


Redazione FullSong[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Sanremo 2017, il racconto della quarta serata iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*