Dove vedere il film “Caravaggio” in Italia

Un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di Michelangelo Merisi da Caravaggio, raccontato attraverso preziosissimi documenti originali mostrati per la prima volta sul grande schermo in una delle prime produzioni italiane girate in 8K.  Le sale dove è possibile vederlo in Italia.

La locandina del film su CaravaggioLa locandina del film su Caravaggio

Arriva in sala, distribuito da Nexo Digital, CARAVAGGIO – L’ANIMA E IL SANGUE, il nuovo film d’arte prodotto da Sky con Magnitudo Film. Dai creatori di Raffaello – il Principe delle Arti e Firenze e gli Uffizi, un viaggio emozionante attraverso le opere e i tormenti di Michelangelo Merisi da Caravaggio, uno degli artisti più amati, controversi e misteriosi della storia dell’arte. Un’esperienza cinematografica emozionale, inquieta e quasi ‘tattile’ della sua vita e della sua arte in una delle prime produzioni in Italia girate in 8K, al cinema in Italia solo il 19, il 20 e il 21 febbraio.

Dove vedere il film

E sono già 340 le sale aderenti (elenco completo su www.nexodigital.it), un vero e proprio record per un contenuto d’arteal cinema nel nostro paese.

L’uomo e artista Caravaggio viene raccontato attraverso un’approfondita indagine investigativa effettuata attraverso documenti originali preziosissimi, tra cui quelli custoditi all’Archivio di Stato di Roma: verbali, processi denunce, mostrati per la prima volta sul grande schermo.

La narrazione si sviluppa su due livelli: innanzitutto quello della digressione artistica, con il racconto dei luoghi e delle opere dell’artista, affidata alla consulenza scientifica e agli interventi del Prof. Claudio Strinati, storico dell’arte ed esperto di Caravaggio, e con la partecipazione della Prof.ssa Mina Gregori (Presidente della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi) e della Dott.ssa Rossella Vodret (curatrice della mostra ‘Dentro Caravaggio’ a Palazzo Reale di Milano). Mentre l’uomo Caravaggio viene esplorato attraverso scene “fotografiche”, evocative e simboliche, che diventano metafore della condizione esistenziale dell’artista, consentendo di entrare in contatto con la sua mente, i suoi impulsi irrefrenabili, il suo vissuto interiore.

La voce dell’io interiore di Caravaggio è di Manuel Agnelli. Artista multiforme e talentuoso, rivoluzionario e originale, impulsivo e profondo. Un alter ego capace, come Caravaggio, di emozionare e sconvolgere.

5 città eoltre 15 luoghi d’arte per 3 settimane di riprese, un team di produzione di oltre 60 persone, oltre 200 ore di girato, per un film d’arte,il quinto prodotto da Sky, che sperimenta tra i primi in Italia l’ultra risoluzione di un girato in sorgente in 8K (7680×4320 pixel) che permette di carpire dettagli dell’opera non visibili ad occhio nudo, di percepire la singola pennellata restituendo così la voluttuosità e la consistenza materica dell’opera di Caravaggio, cogliendo la dimensione intima e coinvolgente delle opere del Merisi. E il formato Cinemascope 2:40 che consente una visione più “allungata” e “orizzontale” dell’immagine, che si avvicina molto di più all’effettiva visione dell’occhio umano, con il risultato di rendere l’immagine percepita meno rafforzata e artefatta, aiutando così l’esperienza visiva ed emotiva dello spettatore. A queste scelte visive si aggiunge il trattamento di post produzione della luce, protagonista nella rappresentazione delle opere, che regala un’esperienza di immersione di fortissimo impatto visivo, assolutamente inedita e pionieristica.

La regia è affidata a Jesus Garces Lambert, che ha firmato documentari per Sky e per importanti network televisivi internazionali, tra i quali National Geographic, BBC, ZDF, CBS, Arte.

I LUOGHI D’ARTE DEL FILM

MILANO
Archivio Storico Diocesano – Certificato di battesimo di Caravaggio
Pinacoteca di Brera – Cena in Emmaus (seconda versione)

ROMA
Archivio di Stato di RomaDocumento Prospero Orsi, Processo Baglione, Querela da un garzone, Inventario sequestro oggetti, Contratto tele Contarelli
Chiesa di San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli – Vocazione di San Matteo, Martirio di San Matteo, San Matteo e l’Angelo – LUOGO CHE CUSTODISCE LE OPERE DI CARAVAGGIO NELLA LORO COLLOCAZIONE ORIGINALE
Basilica Santa Maria del Popolo, Cappella Cerasi – Conversione di San Paolo, Crocefissione di San Pietro – LUOGO CHE CUSTODISCE LE OPERE DI CARAVAGGIO NELLA LORO COLLOCAZIONE ORIGINALE
Musei Vaticani Deposizione dalla croce aka Deposizione di Cristo
Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma, Palazzo Barberini –Giuditta e Oloferne, Flagellazione di Cristo (in esposizione temporanea su prestito del Museo di Capodimonte, Napoli)
Basilica di Sant’Agostino in Campo Marzio Madonna dei Pellegrini – LUOGO CHE CUSTODISCE LE OPERE DI CARAVAGGIO NELLA LORO COLLOCAZIONE ORIGINALE
Basilica di San Pietro, Altare di San Michele Arcangelo – ricollocazione ‘virtuale’ della Madonna dei Parafrenieri (oggi alla Galleria Borghese) presso l’altare per cui era stata commissionata

FIRENZE
Gallerie degli Uffizi –  Bacco, Scudo con Testa di Medusa, Sacrificio di Isacco

NAPOLI
Pio Monte della MisericordiaSette Opere di Misericordia, Volume delle riunioni del governo del Pio Monte del 1613 – LUOGO CHE CUSTODISCE LE OPERE DI CARAVAGGIO NELLA LORO COLLOCAZIONE ORIGINALE

MALTA – LA VALLETTA
Concattedrale di San Giovanni– San Girolamo scrivente (seconda versione), Decollazione di San Giovanni Battista – LUOGO CHE CUSTODISCE LE OPERE DI CARAVAGGIO NELLA LORO COLLOCAZIONE ORIGINALE
Forte Sant’Angelole guve e le segrete.

Il cast artistico:

Manuel Agnelli: la voce, io interiore di Caravaggio  
Emanuele Marigliano: i moti d’animo di Caravaggio

Gli storici dell’arte:

Claudio Strinati: storico dell’arte, esperto di Caravaggio, consulente scientifico del film
Mina Gregori: Presidente Fondazione  Roberto Longhi di Firenze
Rossella Vodret: curatrice mostra ‘Dentro Caravaggio’ (Palazzo Reale, Milano: 29 settembre 2017 – 4 febbraio 2018)

Il cast tecnico:

Progetto e direzione artistica: Cosetta Lagani (Musei Vaticani, Firenze e gli Uffizi, S. Pietro e le Basiliche Papali di Roma, Raffaello il Principe delle Arti)

Sceneggiatura: Laura Allievi (Firenze e gli Uffizi, S. Pietro e le Basiliche Papali di Roma, Raffaello il Principe delle Arti)

Regia: Jesus Garces Lambert (regista di documentari per Sky, History Channel, National Geographic, Artè France, BBC, tra cui Dietro l’altare, Viaggio nel cinema in 3D – una storia vintage, Concordia io c’ero)

Direttore della Fotografia: Massimiliano Gatti (Raffaello il Principe delle Arti, Firenze e gli Uffizi, San Pietro e le Basiliche, Musei Vaticani)

Musiche: Matteo Curallo (Nelle Tue Mani dal film Il Gladiatore; 1992; Firenze e gli Uffizi, San Pietro e le Basiliche Papali, Raffaello il Principe delle Arti; I Babysitter; The Plac | Edizioni Sugarmusic Spa)

Produttori esecutivi: Francesco Invernizzi per Magnitudo Film, Dimitri Cioffi per Sky

Montaggio: Valentina Corti

Art Director:  Vincenzo Cilurzo

VFX supervisor: Filippo Balderi

Produzione: Sky, Magnitudo Film

Distribuzione Internazionale: Nexo Digital

Un progetto sviluppato dai creatori di “Raffaello – il Principe delle Arti” e “Firenze e gli Uffizi” con il Riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, con il Patrocinio del Comune di Milano e realizzato in collaborazione con Palazzo Reale e Vatican Media (giàCentro Televisivo Vaticano) e con il sostegno di Malta. I media partner sono radio RTL 102.5, Mymovies e ARTE.it.

Formato: 4K HDR. Durata: 90’

Piattaforma Digitale: @CinemadArteSky

Social: #CaravaggioFilm

Alessandra BernadeschiIl trailer del film

Se vuoi rimanere aggiornato su Dove vedere il film “Caravaggio” in Italia iscriviti alla nostra newsletter settimanale


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.