Biografia di Max Gazzè

Nato a Roma il 6 Luglio 1967, Max Gazzè trascorre diversi anni a Bruxelles dove studia musica e suona come musicista professionista in vari gruppi.
Per cinque anni è bassista, arrangiatore e coautore del 4 Play 4, formazione inglese di Nort

Max Gazzèhttps://www.fullsong.it/uploads/model_7/biografie/maxgazze.jpg

Nato a Roma il 6 Luglio 1967, Max Gazzè trascorre diversi anni a Bruxelles dove studia musica e suona come musicista professionista in vari gruppi.

Per cinque anni è bassista, arrangiatore e coautore del 4 Play 4, formazione inglese di Northern Soul dalle escursioni picinieristiche nell’acid jazz. Con il gruppo si trasferisce nel Sud della Francia dove lavora anche come produttore artistico.

Rientrato a Roma nel 1991, Max si dedica alla sperimentazione e alla composizione di colonne sonore.

Nel gennaio del 1996 pubblica con la Virgin Music il suo primo cd, “Contro un’onda del mare” che presenta in versione acustica nel tour di Franco Battiato. L’album vanta una notevole diversità di climi musicali e originalità nella stesura dei testi e si fa presto notare dalla critica.

Il secondo album, “La favola di Adamo ed Eva” (ottobre 1998), è anticipato da due hit, “Cara Valentina” (1997) e “Vento d’estate” (vincitore di “Un disco per l’estate” del 1998) cantata insieme a Niccolò Fabi. I testi sono scritti da Max insieme al fratello Francesco.

L’entusiasmo suscitato dal secondo album frutta a Max l’invito all’edizione 1998 del prestigioso “Premio Tenco”,

La sua popolarità si estende ancora di più con la partecipazione nella sezione “Sanremo Giovani” del Festival di Sanremo 1999, dove presenta “Una musica può fare”.

Il 13 Marzo 2000 pubblica il terzo album, intitolato con il suo nome ma non ufficialmente chiamato “Gadzilla”. Il lavoro contiene “Il timido ubriaco”, singolo con il quale si presenta sul palco del 50esimo Festival di Sanremo.

Nell’ottobre 2001 esce “Ognuno fa quello che gli pare”, album che presenta una varietà di soluzioni sonore frutto anche di varie collaborazioni: duetta con Paola Turci ne “Il debole dei due” e con Carmen Consoli in “Il motore degli eventi”.

Gli anni tra il 2001 e il 2003 sono caratterizzati da un’intensa attività live e dalla collaborazione sempre più stretta con Stephan Eicher, sfociata nell’album “Taxi Europa” del 2003.

Il successivo album di Max esce nell’Aprile 2004 e s’intitola “Un giorno”. E’ un lavoro con una forte impronta live. Alla registrazione e all’arrangiamento del cd collaborano i P.E.N.G., gruppo che lo accompagnerà anche nel tour in giro per l’Italia.

Il 17 giugno del 2005 esce per la Emi Music “Max Gazzè Raduni 1995-2005”, una raccolta di 26 brani tratti dai 5 album precedenti più 4 inediti.

Nel 2007, dopo un breve periodo di assenza dall’ambiente musicale, Max si unisce a Paola Turci e a Marina Rei per una serie di concerti, successivamente intitolati “Di comune accordo Tour”.

Dopo otto anni, a fine febbraio 2008 Max torna a Sanremo per partecipare al 58esimo Festival di Sanremo con il brano “Il solito sesso”, al quale segue il nuovo album “Tra l’aratro e la radio”.


Raffaele Giuseppe Lopardo[ratemypost-result][ratemypost]

Se vuoi rimanere aggiornato su Biografia di Max Gazzè iscriviti alla nostra newsletter settimanale