Radio Italia Live – Il Concerto, a Milano: La musica è (davvero) più forte

Grande successo per la prima data dell’edizione 2017 di Radio Italia Live – Il Concerto, che si è tenuta in Piazza Duomo a Milano.

GIORGIAGIORGIA

Non ha deluso le attese Radio Italia Live – Il Concerto, che anche quest’anno è stato ospitato nel cuore di Milano, ovvero Piazza Duomo. In occasione dei festeggiamenti dei suoi primi 35 anni la celebre emittente radiofonica ha voluto fare le cose in grande e organizzare un secondo show il 30 giugno al Foro Italico di Palermo.
Per entrambe le date è stata lanciata l’iniziativa “La musica è più forte” in cui il pubblico è stato invitato a indossare una maglia bianca. “Noi, ci siamo e vogliamo dare un segnale forte, positivo, di unione, di gioia e di condivisione” – ha spiegato Mario Volanti, Presidente e fondatore di Radio Italia – “Ci piacerebbe che la piazza fosse bianca in segno di rispetto per tutti i recenti accadimenti ma anche per unirci tutti insieme ancora più degli anni scorsi! La musica è più forte, ci sarà sempre e sarà sempre e per tutti pace, purezza e libertà”.
A Milano sono stati in tantissimi ad aderire e vedere la piazza stracolma di gente e di bianco vestita ha avuto il suo bell’impatto, anche per gli artisti che si sono susseguiti sul palco. Ognuno ha cantato tre pezzi, tra hit del momento e successi del passato, accompagnati dall‘Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal Maestro Bruno Sartori e introdotti da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu, tornati anche quest’anno in veste di conduttori e supportati nel backstage da Serena Rossi e Manola Moslehi.
Ad aprire le danze ci ha pensato una Giorgia in splendida forma e a scaldare l’atmosfera Benji e Fede, che hanno chiamato sul palco anche Annalisa con cui hanno cantato una delle hit dell’estate, ovvero “Tutto per una ragione”.
È stata poi la volta di Umberto Tozzi, che ci ha fatto fare un tuffo nel passato con pezzi come “Gloria” e “Ti Amo”, cantato con la special guest Anastacia.
Dopo di loro un emozionatissimo Lele (per Radio Italia 3.0) che ha portato la sua “Ora mai”, con cui ha vinto Sanremo Giovani.
È stata quindi la volta dell’energica performance di Emma, a cui hanno fatto seguito quelle del sempre frizzante Francesco Gabbani e della romantica Alessandra Amoroso. Pelle d’oca grazie a Fiorella Mannoia, che ha tirato fuori una gemma del suo repertorio ovvero “Quello che le donne non dicono”, prima di cedere alla simpatica richiesta dei conduttori di cantare il ritornello di “O mia bela Madunina”.
C’è stato poi un bel set elettronico d’autore firmato da Samuel e quello di Nek, che ha chiamato sul palco anche l’amico J-Ax per cantare la loro hit estiva “Freud”.
Dopo di loro la raffinata Elodie (sempre per Radio Italia 3.0) che ha portato la sanremese “Tutta colpa mia”.
È stata quindi la volta del duo rap re delle classifiche, composto da J-Ax e Fedez, che hanno avuto il piacere di avere sul palco anche Alessandra Amoroso con cui hanno realizzato “Piccole Cose”.
Il gran finale invece è stato affidato al grandissimo Andrea Bocelli, che dopo la sua performance ha colto l’occasione per annunciare con Renzo Rosso (fondatore del brand Diesel) un progetto che vede coinvolte le loro due fondazioni, le quali hanno intenzione di costruire una scuola a Sarnano, un piccolo comune in provincia di Macerata colpito dal terremoto.
Nel chiudere la serata Mario Volanti ha voluto anche ricordare una colonna portante di Radio Italia, Franco Nisi, scomparso qualche mese fa.
L’evento, lo ricordiamo, è stato trasmesso in diretta da Real Time e in contemporanea su Nove: è nata infatti questa partnership tra Radio Italia e Discovery che, da quello che abbiamo visto fino a questo momento, sta dando ottimi frutti.




Se vuoi rimanere aggiornato su Radio Italia Live – Il Concerto, a Milano: La musica è (davvero) più forte iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*