Noel Gallagher presenta il suo nuovo album Who Built The Moon?

Who Built The Moon? è il titolo del nuovo album di Noel Gallagher’s High Flying Birds, in uscita il 24 novembre. Ecco cosa ci ha raccontato Noel

Noel Gallagher Photo Lawrence WatsonNoel Gallagher Photo Lawrence Watson

Dopo aver messo la parola “fine” agli Oasis, Noel Gallagher ha iniziato un suo percorso solista e nel 2010 ha fondato i Noel Gallagher’s High Flying Birds (di cui attualmente fanno parte Mikey Rowe – tastiere; Russell Pritchard – basso e cori; Christ Sharrock – batteria; Gem Archer – chitarra solista) con cui all’attivo due album e un terzo che uscirà (per Universal) il 24 novembre. Il titolo di quest’ultimo è Who Built The Moon? ed è stato anticipato dal singolo Holy Mountain.
La produzione è stata affidata a David Holmes, che svela: “Questo disco sarà sorprendente. Il pubblico è innamorato di Noel e impazzirà nel sentire una creatura così forte come quest’album, carico e up-tempo, diverso dalla musica suonata da Noel fino ad ora. Questa volta sarà davvero divertente”.
Dal canto suo Noel, che è passato da Milano per la promozione dell’album, dice: “Uno quando arriva arriva a 50 anni non può prendere il passato e buttarlo via, ma David Holmes ha scoperto il mio spirito di avventura, aprendomi a nuovi orizzonti e territori non ancora esplorati. E sapete una cosa? Se dovessi morire domani e questo fosse il mio ultimo album sarei felice”.
Ad arricchire il lavoro ci sono anche degli interventi illustri di artisti come Paul Weller e Johnny Marr, che sono anche molto amici di Noel.
Il musicista definisce Who Built The Moon? un album di cosmic pop con una forte ispirazione rock, per il suo essere molto libero. E a tal proposito dice: “ Il rock di oggi ha ucciso il rock’n’roll. Penso, per esempio, a gente come David Grohl che invece di cantare continua ad urlare nel microfono: perché lo fa?”. E ancora: “In molti amano fare gli impegnati, ma è fin troppo facile prendere delle notizie e farci delle canzoni. La musica che parla di attualità è noiosa, come lo è la politica, basti pensare a Trump e a quel ciccione della Corea del Nord. Io invece sono un rivoluzionario, perché scrivo di felicità e serenità».
Scatta inevitabile la domanda sul fratello Liam: “È pazzesco che lui continui a cercare la polemica con me, è arrabbiato ma nessuno sa il perché: se lo scoprite prima di me fatemelo sapere! Secondo me ha bisogno di uno psichiatra!”.
Quando potremo vedere Noel Gallagher’s High Flying Birds live in Italia? L’11 aprile 2018 all’Alcatraz di Milano.

 

 

 

 

 

Laura Frigerio

Se vuoi rimanere aggiornato su Noel Gallagher presenta il suo nuovo album Who Built The Moon? iscriviti alla nostra newsletter settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*